Sanità Vittoria

Prevenzione odontoiatrica nei bambini, se ne parla a Vittoria

Parla Alice Cutrera

Vittoria - E' approdata anche a Vittoria la “Giornata della prevenzione odontoiatrica del bambino” rivolta non solo ai ragazzi, ma a tutti gli adulti che si relazionano con i bambini. In città, in particolare, si è svolto un incontro all'ospedale “Guzzardi” durante il quale ha relazionato Alice Cutrera che ha parlato di “Sensibilizzazione alla prevenzione delle patologie odontoiatriche nel bimbo”.
La prima edizione, promossa dalla Società Italiana di Odontoiatria Infantile con l’autorevole patrocinio del Ministero della Salute, è stata fortemente voluta dal presidente della Sioi, Raffaella Docimo dell'Università di Tor Vergata di Roma, e dai past-president, Roberto Gatto e Giuseppe Marzo dell’università dell’Aquila. “La Giornata- dice Raffaele Marino, referente regionale della Sioi Giovani- nasce dalla constatazione di una prevenzione quasi assente, di poche visite dal dentista che hanno fatto lievitare esponenzialmente il numero dei piccoli pazienti affetti da carie che, ricordiamo, è una patologia degenerativa dei tessuti duri del dente ad eziologia multifattoriale. Negli ultimi 5 anni, infatti, è stato registrato un incremento del 15%. Dati inammissibili per la nostra società, tanto avanzata per certi aspetti, quanto ancora arretrata nel campo della prevenzione orale. Probabilmente la crisi economica costringe a fare ricorso alle cure del dentista quando è ormai troppo tardi e, allora, perché non cominciare da casa con delle sane e buone regole? Ecco che appare fondamentale una maggiore informazione sulla necessità di protocolli di prevenzione nei confronti soprattutto della patologia cariosa”.
“Si è trattato di un incontro formativo- ha spiegato Alice Cutrera puntando l'attenzione sull'appuntamento di Vittoria- cui hanno partecipato insegnanti, genitori e pediatri. Purtroppo anche in città sono pochissimi i bambini in età pre-scolare che vanno dal dentista. Una scelta dettata sia dalle difficoltà economiche, ma anche da una scarsa conoscenza del problema. I controlli, infatti, permettono di prevenire malattie più gravi e, di conseguenza, di risparmiare sulle future possibili cure per patologie più complesse. L'età giusta per iniziare a frequentare periodicamente un dentista è attorno ai due anni”.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif