Sport Scicli 13/10/2014 14:06 Notizia letta: 3788 volte

Ciavorella, 50 anni di basket, a Scicli

All Star Game del Cinquantenario
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-10-2014/ciavorella-50-anni-di-basket-a-scicli-500.jpg

Scicli - A far da cornice alla festa che la società sciclitana di basket ha organizzato al Geodetico di Jungi il prossimo sabato 18 ottobre con inizio alle ore 17 saranno le formazioni storiche, quelle cioè che hanno catalizzato il maggiore interesse sportivo federale, sia per la valenza del campionato che per i risultati conseguiti, ed i gruppi che attualmente formano il vivaio giovanile. Passato e presente insieme come espressione di continuità progettuale di una mission educativa in cui valori sportivi e sociali si fondono all’insegna di una crescita giovanile corretta ed equilibrata.
Una passerella di atleti, recenti e meno recenti, per riaffermare con intimo legittimo orgoglio il sentimento di appartenenza alla società sportiva della città che, dalla sua fondazione, ha saputo offrire momenti di svago, a carattere puramente ludico ma anche di tipo agonistico, veicolando e diffondendo nei giovani l’importanza del valore educativo dello sport come strumento di crescita fisica e sociale.
I vari gruppi del settore giovanile che formano il vivaio societario rappresentano il futuro della società e proprio per questo faranno da cornice, unitamente alle formazioni storiche, alla parata iniziale.
Il settore giovanile infatti, come momento sportivo che racchiude nel suo interno diversi cicli di età compresa tra i cinque e i ventuno anni, rappresenta il periodo di maggiore interesse societario per lo sviluppo della personalità del giovane atleta. Nella progettualità didattico formativa, la sua vera mission, l’interesse societario è stato sempre mirato a riconoscere il diritto del giovane, dal più piccolo al più grande, a ricevere l’educazione sportiva e sociale inculcando loro il rispetto delle regole, la condivisione della vita di gruppo, l’accettazione delle sconfitte come anche a saper gioire per le vittorie, l’abitudine alla competitività ed a praticare in modo armonioso, per la crescita fisica, l’attività ludico sportiva, a partecipare alle varie attività ricreative proposte dalla società. Proprio per questo la sua attenzione è stata sempre rivolta alla ricerca di operatori idonei e di particolare competenza tecnica e formativa per educare i giovani a partire dal minibasket. Attualmente gli iscritti al settore giovanile sono centocinquanta suddivisi in pulcini, scoiattoli, aquilotti, esordienti, Under 13, Under 14, Under 15, Under 17 e il Gruppo Femminile.
Momento clou della manifestazione è la gara dell’All Star Game del Cinquantenario in cui a scendere in campo saranno proprio le vecchie glorie del basket locale che, per l’occasione, riprenderanno le vecchie scarpette per riproporsi, magari con qualche acciacco in più ma con lo stesso entusiasmo sportivo dei tempi giovanili, in una interessante gara agonistica.
Più di cinquanta atleti hanno confermato l’adesione all’evento che vedrà per l’occasione la presenza di un pubblico eccezionale. Questa volta infatti, diversamente dal passato, quando gli spettatori erano i genitori, saranno le famiglie degli atleti, moglie e figli, a tifare per i propri fan.
Una vera festa dello sport e un flashback di gloria e di fierezza per una società che guarda a questo anniversario non tanto come un evento di sola celebrazione ma come occasione per riaffermare il valore dell’attività sportiva e dei principi etici e socio educativi che da sempre sono state alla base dei suoi successi.
A ciascuno verrà regalata la maglietta del cinquantenario offerta dalla gioielleria “Gioie e Gioielli” di Lara Miccichè.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg