Attualità Ragusa

Granata: Sudest come Cinecittà, sia Fabbrica di Montalbano

Parla l'ex assessore al turismo

Ragusa - Una fabbrica diffusa.
Tra Noto e Porto Empedocle, passando per Ragusa, Modica, Scicli e Punta Secca.
Fabio Granata, di Green Italia, ha le idee chiare sul modello di sviluppo turistico del Sudest, del cui Consorzio dovrebbe diventare direttore.
“Ogni città interessata dal set metta a disposizione un luogo, destinato a diventare un village, un museo dinamico, una fabbrica del commissario Montalbano, in cui siano esposte foto, video, gadget, merchandising legate alla fiction televisiva. Un luogo per la presentazione di libri, e in cui sia possibile vedere i backstage.
Ho avviato un’interlocuzione con la Palomar e con l’amico Carlo degli Esposti, al fine di arrivare a un protocollo d’intesa per la cessione dei diritti di copyright ai comuni firmatari. Senza rivalità e municipalismi, sapendo, come ha scritto Mario Barresi, su la Sicilia, che oggi sfruttiamo solo il dieci per cento del potenziale economico del fenomeno legato ai luoghi di Montalbano.
Il Sudest come Cinecittà, o come, ai tempi del neorealismo, luogo di fuga da Cinecittà, in cui girare film in set e quinte sceniche naturali.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif