Appuntamenti Scicli 30/10/2014 18:48 Notizia letta: 2536 volte

InRagusa diventa App di Rubino rotte del vino

Gli eventi a portata di mano
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-10-2014/1414691378-0-inragusa-diventa-app-di-rubino-rotte-del-vino.jpg&size=552x500c0

Scicli - Continua ad essere al servizio del territorio l’app “InRagusa” che, scaricabile gratuitamente dagli store o dal sito www.inragusa.com, promuove la vocazione turistica dell’area iblea. Dopo la partnership con la festa degli artisti di strada Ibla Buskers, “InRagusa” diventa l’app ufficiale anche di “Rubino | Rotte del Vino”, la manifestazione dedicata al vino in programma nel fine settimana a Scicli, nel Sud Est siciliano.
Basterà aprire l’applicazione sul proprio smartphone per lasciarsi guidare, mediante la geolocalizzazione, lungo i luoghi dell’evento organizzato da Sem – Spazi Espressivi Monumentali. Sarà facile raggiungere Villa Penna dove si svolgono numerose iniziative di Rubino e dove sono presenti oltre 50 cantine vitivinicole, ma sarà possibile anche scoprire i principali monumenti della città barocca patrimonio dell’Umanità oppure avviare il percorso d’arte tra le gallerie e gli spazi culturali del progetto “Together”. Ed ancora si potrà andare alla scoperta della carta dei sapori attraverso i menù speciali dei ristoranti che aderiscono alla manifestazione.
Una guida interattiva, facilmente consultabile, con all’interno il programma dettagliato di Rubino e gli eventi speciali da non perdere. Naturalmente restano attive le varie sezioni di “InRagusa” con la possibilità di scegliere dove mangiare, dove dormire, gli itinerari naturalistici, la mobilità, l’arte, la cultura e tutte le altre voci che ormai da qualche mese sono divenute d’uso quotidiano sia per i turisti che per i ragusani che hanno la possibilità di trovare facilmente una risposta alle proprie esigenze.
In occasione di “Rubino” non mancheranno delle sorprese per gli utenti dell’applicazione. “InRagusa” è una startup nata dalla collaborazione tra l’agenzia creativa Bestudio e l'agenzia di comunicazione MediaLive.

Redazione