Cronaca Ragusa

Latte dopato a Modica

Operazione dei Nas

Ragusa - Somministravano illecitamente ai bovini farmaci per aumentare la produzione di latte di almeno il 20%. I carabinieri del Nas hanno posto sotto sequestro 16 aziende zootecniche in tutta Italia (9 le province interessate dall’operazione). Tra queste anche una ubicata in territorio di Modica.
I militari dell’Arma hanno effettuato 48 perquisizioni, 31 delle quali in allevamenti intensivi italiani su ordine della Procura di Brescia. Il sospetto è che siano state “drogate” le mucche senza sincerarsi sulla salubrità del latte prodotto. A Modica i capi di bestiame che sono stati sottoposti a sequestro sono 339 e il latte prodotto è stato sottoposto a controllo.
In tutto sono 26 le persone denunciate. 7 persone sono indagate per associazione a delinquere finalizzata al commercio e alla somministrazione di medicinali veterinari di provenienza illecita. Le indagini hanno portato anche al fermo di un veterinario di Cremona, libero professionista, che è stato trovato in possesso di una quantità non indifferente di farmaci veterinari privi di registrazione e autorizzazione all’immissione in commercio, alcuni dei quali di provenienza extra europea.
La sostanza incriminata somministrata alle mucche è la somatotropina bovina, venduta in flaconi e sirighe agli allevatori di bovini da latte con altri farmaci provenienti dal mercato nero introdotti irregolarmente in Italia. Un giro d’affari pauroso. Al termine dell’operazione sono stati sequestrati farmaci e beni per un valore di circa 30 milioni di euro.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif