Appuntamenti Ragusa 05/11/2014 13:51 Notizia letta: 4871 volte

Sessualità, tra bisogni e ferite

Il 7 novembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-11-2014/sessualita-tra-bisogni-e-ferite-500.jpg

Ragusa - Prosegue il ciclo di appuntamenti culturali e formativi promossi dalla Fondazione San Giovanni Battista. Venerdì 7 novembre, alle ore 18,30 alla Sala Avis di Ragusa si parlerà di “Sessualità tra sogni, bisogni e ferite”. Relatore il professore Nello Dell’Agli, teologo, psicoterapeuta, direttore scientifico di Paideia.
Introdurrà i lavori il professore Tonino Solarino, presidente della Fondazione. A coordinare i lavori sarà la professoressa Rosaria Perricone, presidente di Paideia.
“La sessualità – spiega Solarino – è un tema sacro da affrontare senza spiritualismi e banalizzazioni. Che sia un argomento sacro lo conferma il fatto che in determinate culture alcune divinità vengono rappresentate con simboli genitali. Questo tema ci parla della grande forza che ci spinge verso l’altro. Un corpo che non è attratto da un altro corpo, non è sano. La sessualità è una forza potente dove portiamo i nostri bisogni di consolazione, potere, affermazione così come le nostre paure e le nostre ferite. È uno spazio in cui le nostre vulnerabilità e il modo di incontrare l’altro si rivelano. Un luogo privilegiato di consapevolezza e di crescita”.
La sessualità, dunque, intesa come eternità e superamento della solitudine.
“L’orgasmo è un momento che ci parla di fusione, di andare oltre il limite, di generatività. Per questo è stato definito da alcuni la piccola morte e da altri la piccola resurrezione. E’ un sogno, un momento di estasi che ci fa intuire il paradiso, ma che ci lascia sulla soglia del paradiso. Parafrasando Totò, la sessualità non vuole pensieri, ma inevitabilmente i pensieri prima, durante e dopo la accompagnano”.
Oggi sul tema sono caduti molti veli, ma resta un argomento troppo spesso circondato da colpa o vergogna. Di sessualità, invece, occorre parlare con pudore e rispetto dell’intimità di ognuno.
All’incontro di venerdì 7 novembre sarà presente il vescovo di Ragusa, monsignor Paolo Urso.
E’ prevista, inoltre, la consegna dei Diplomi master di primo livello in Counselling in ambito socio-educativo rilasciati dalla Università Pontificia Salesiana di Roma.
L’ingresso all’incontro è gratuito.

Redazione