Comiso 14/11/2014 21:44 Notizia letta: 14547 volte

Incidente mortale, perde la vita Roberto Dierna, 41 anni

Era in sella a una moto
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-11-2014/1416178244-incidente-mortale-perde-la-vita-roberto-dierna-41-anni.jpg&size=494x500c0

Comiso - Tragedia sulla ex Sp n. 7, Comiso-Chiaramonte Gulfi. In uno scontro auto-moto, ieri pomeriggio ha perso la vita Roberto Dierna, 40 anni, comisano, commerciante. Il sinistro si è verificato intorno alle 18,15. L'uomo viaggiava in sella alla sua Yamaha 500 in direzione del centro pedemontano, quando, giunto in prossimità del mercato ortofrutticolo di contrada Mendolilla, il suo mezzo si è scontrato con una Nissan Micra. Violentissimo l'impatto che non ha lasciato scampo al centauro. Il giovane è rovinato a terra e, probabilmente, è morto sul colpo. A nulla sono valsi i tentativi degli operatori del 118, allertati dallo stesso conducente della vettura, di rianimarlo. Per il 40enne non c'è stato nulla da fare. Il sinistro si è verificato nel tratto comunale della Sp 7, in prossimità della Lukoil. Per questo, i rilievi sono stati affidati agli agenti della polizia municipale casmenea. Sul posto, anche il magistrato di turno e il medico legale che ne ha dichiarato l'avvenuto decesso. Illeso il conducente della vettura. Sul luogo della tragedia, in serata, sono giunti pure i familiari del giovane. Il padre, molto noto in città, dove ha una moto-officina, i fratelli, la moglie.
Dai primi rilievi effettuati dagli uomini della polizia municipale di Comiso sembra che la Nissan abbia impattato contro la moto del giovane durante un tentativo di svolta a sinistra. Il conducente della vettura è stato sentito, in serata, presso il comando dei vigili urbani di Comiso. A causa dell'incidente, la trafficata arteria è rimasta a lungo intasata. Non è la prima volta che la Sp 7 diventa teatro di una tragedia. L'ultima, meno di un anno fa, costata la vita a un altro centauro. Roberto Dierna lascia moglie e due figli: la più grande 18enne, il piccolo ancora minorenne. Il corpo del 40enne è stato trasportato al cimitero di Comiso in attesa delle disposizioni del magistrato. Solo dopo sarà consegnato ai familiari per i funerali.
 

Lucia Fava