Vittoria 17/11/2014 23:54 Notizia letta: 3005 volte

Karate, tre ori per Panagia

A Caorle
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-11-2014/1416264845-karate-tre-ori-per-panagia.jpg&size=573x500c0

Vittoria - Karate: il quindicenne Vittoriese Giuseppe Panagia, onora al massimo la maglia della Nazionale giovanile di Karate con eccellenti prestazioni e conquista 3 medaglie d’oro alla 23^ edizione della Venice Cup, gara internazionale di karate svoltasi a Caorle (VE) dal 14 al 16 novembre 2014.

La competizione, organizzata dal Comitato Regionale Veneto FiJLKAM (Federazione Italiana judo Lotta Karate Arti Marziali), era aperta anche ad altre federazioni in rappresentanza di 22 nazioni, sui 6 tatami posti all'interno del Palasport della cittadina veneta, si sono dati battaglia più di 1500 atleti provenienti da varie parti del mondo in rappresentanza delle proprie federazioni.

Negli incontri individuali cadetti WKF (World Karate Federation) il livello tecnico e agonistico degli agguerriti contendenti, si è rivelato subito elevato ed ha messo in luce l’ ottima forma di Giuseppe Panagia.

Nel percorso fino alla finale, Giuseppe ha incontrato al primo turno l‘ italiano Pugliese Simone infliggendogli un secco 5 a 0 .

Nel secondo incontro, ha affrontato il forte atleta Scozzese Scott Christopher con il quale, per superarlo, sin da subito ha dovuto far ricorso a una preparazione tecnico-atletica impeccabile oltre che all'esperienza, battendolo per 3 a 2.

Nel terzo incontro, ha combattuto con l’ azzurrino Alonso Alberto battendolo con un atteggiamento di costante superiorità per 3 a 2 e conquistando la semifinale.

Nel tatami della semifinale Panagia ha incontrato il coriaceo atleta Portoghese Garcia Eduardo con il quale ha mostrato una tecnica pura battendolo per 3 a 2 ed accedendo alla finale.

E’ proprio in finale che Panagia da il meglio di se, combatte contro il Bielorusso Seliazniov Anton liquidandolo con un perentorio 4 a 1, conquistando l’ambito primo posto e facendo esultare i Tecnici della Nazionale.

Anche nella competizione a squadre gli azzurrini composti da Panagia, dal Bresciano Sacrosanti e dal Romano Nekofar, conquistano la medaglia d’oro e Panagia pur essendo il più piccolo della formazione azzurra ha indossato la fascia di capitano che nella gara a squadra è un ruolo importantissimo e pieno di responsabilità.

Altra medaglia d’oro Panagia la ottiene nell’ individuale cadetti Shotokan vincendo tutti gli incontri e battendo in finale per 4 a 1 l’ azzurrino Petrillo Daniele.

Grande la soddisfazione dei tecnici della Nazionale per le ottime prestazioni di Panagia e per la costante crescita tecnica che ha evidenziato in tutte le gare svolte nel 2014.

“”Un grande successo, commenta Panagia, che arriva a monte di un lavoro di preparazione tecnica durato tutta la stagione grazie al maestro Santo torre che mi trasmette la sua alta competenza e professionalità. Un lavoro che è stato ben ripagato da ottimi risultati raccolti durante tutto l’anno. Posso ritenermi più che soddisfatto del lavoro svolto e adesso lo sguardo è già rivolto al futuro. A metà dicembre ci saranno gli Open di Campania, altra tappa di avvicinamento e preparazione ai Campionati Europei e Mondiali del 2015.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg