Cronaca Santa Croce Camerina 03/12/2014 22:31 Notizia letta: 5911 volte

Avv. mamma Loris: Sequestrato computer del bambino

"La mamma non è indagata"
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2014/avv-mamma-loris-sequestrato-computer-del-bambino-500.jpg

Santa Croce Camerina - L'avv. Francesco Villardita, di Vizzini, avvocato della famiglia Stival, stasera ha dichiarato che la mamma del piccolo, Veronica, Panarello, "non è indagata".

"E' persona offesa". 

La Scientifica ha sequestrato quaderni, diario e un computer, un tablet in uso ad Andrea Loris. Ciò al fine di studiare la personalità del bambino. 

Villardita: "Veronica ha accompagnato suo figlio a scuola". 

"Oggi non c'è stata nessuna perquisizione a casa Stival, ma l'acquisizione di elementi utili alle indagini". 

Sequestrato anche il diario dell'anno scorso, libri e quaderni con disegni, e il cellulare di Loris. 

Testimone scagiona il cacciatore

"Il signor Orazio l'ho incontrato al mercato di Vittoria intorno alle 10.30-11. E' una bravissima persona". Lo ha detto questa sera una donna nel corso di una telefonata alla trasmissione di Raitre "Chi l'ha visto", che si occupa del caso dell'omicidio del piccolo Andrea Loris Stival, commesso a Santa Croce Camerina. La telefonata conferma dunque quanto dichiarato oggi da Orazio Fidone, il cacciatore che ha trovato il cadavere del bimbo: "Quel sabato non ero a Santa Croce Camerina, ero al mercato di Vittoria e il mio alibi e' facilmente verificabile". In base agli esiti dell'autopsia Loris sarebbe stato ucciso intorno alle 10.30.

Redazione