Giudiziaria Ragusa 04/12/2014 21:06 Notizia letta: 6043 volte

La Procura indaga sulla morte di Daniela Dinatale

Per omicidio colposo
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-12-2014/1417723664-0-la-procura-indagar-sulla-morte-di-daniela-dinatale.jpg&size=500x500c0

Ragusa - La procura di Ragusa ha aperto un fascicolo di indagine per il reato di omicidio colposo per la morte dell’infermiera Daniela Dinatale, 51 anni, trovata morta dal figlio, all’interno del suo appartamento di Corso Italia la mattina del 28 novembre scorso.

La donna non era andata a lavorare in Ospedale, dove invece era attesa in sala operatoria. Le circostanze del ritrovamento dell’infermiera che era vestita e truccata ma adagiata sul letto non ha convinto i carabinieri che hanno avviato le indagini. L’esame autoptico eseguito dal medico legale Giuseppe Iuvara non ha chiarito le cause del decesso perchè si aspettano i risultati dell’esame tossicologico eseguito dal professore Guido Romano dell’Università di Catania.

Una delle ipotesi di morte che viene valutata è l’eventuale reazione all’assunzione del vaccino antinfluenzale ed è per questo ch’è stato eseguito l’esame tossicologico. Ma i carabinieri di Ragusa hanno appurato che l’infermiera non avrebbe preso il vaccino nè dall’Asp, dove era dipendente, nè dal medico curante; tutt’al più avrebbe dovuto somministrarselo da sola, ipotesi che appare remota.

Per il resto l’autopsia avrebbe escluso problemi cardiologici della donna che, assicurano i conoscenti, aveva un buono stato di forma.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg