Sport Belgrado 09/12/2014 16:59 Notizia letta: 1679 volte

I ballerini iblei conquistano la Serbia

Applausi per i danzatori di Saveria Tumino
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-12-2014/i-ballerini-iblei-conquistano-la-serbia-500.jpg

Ragusa - E' stata una serata ricca di emozioni, di voglia di conoscersi, di scambio di idee e soprattutto una serata ricca di danza quella che si è svolta domenica 7 dicembre a conclusione del progetto di scambio culturale organizzato dalla Scuola Progetto Danza di Ragusa diretta dalla M° Saveria Tumino e dall Accademia statale "Dimitrije Parlic" di Pancevo, grosso centro industriale alla periferia di Belgrado.

Tutti esauriti gli oltre 400 posti del teatro "Kulturni Centar" di Pancevo,presi letteralmente d'assalto già diversi giorni prima dello spettacolo dal pubblico che è accorso ad ammirare i danzatori iblei della Hyblart dance company accompagnati dagli allievi della scuola Progetto Danza che hanno presentato alcuni brani del proprio repertorio e lo studio coreografico in prima mondiale "Maria", con le musiche di Vera Sorrentino. I danzatori iblei hanno diviso il palco con gli allievi dell'accademia che hanno mostrato la loro forte prepazione tecnica in danza classica, tipica dei paesi dell'est europa.
"Il nostro lavoro è stato fortemente apprezzato da tutti i docenti e coreografi dell'accademia, e la direttrice Tatijana Krga si è sentita onorata di aver avuto la nostra compagnia e i gli allievi della nostra scuola come primi ospiti internazionali all'interno dell'accademia, riscontrando un' ottima preparazione tecnica e una particolare ricerca coreografica." spiega Saveria Tumino. "Ho ricevuto numerosi apprezzamenti da parte del pubblico presente e dei colleghi serbi sopratutto per la qualità dei lavori presentati durante lo spettacolo e per la morbidezza dei movimenti che ricerco costantemente durante la preparazione dei miei danzatori. Ho provato una enorme soddisfazione anche come insegnante quando mi è stato chiesto di tenere alcune lezioni di danza contemporanea agli allievi diplomandi dell' ottavo anno accademico, lezioni che hanno riscosso notevole successo e interesse da parte degli allievi"
"Siamo stati trattati con tutti gli onori del caso da parte dei responsabili dell'accademia serba che hanno provveduto a tutte le nostre necessità, dall'alloggio, agli spostamenti, ai permessi per accedere alle lezioni in accademia, all'ingresso al Teatro Nazionale di Belgrado per assistere al Lago dei Cigni, alle visite turistiche Adesso il progetto di scambio culturale si sposterà da noi nel mese di aprile 2015, quando una delegazione di docenti e studenti dell'accademia verrà in visita a Ragusa. Stiamo mettendo a punto un programma di tutto rispetto, fatto di visite guidate alle nostre bellezze culturali e territoriali, lezioni presso la nostra scuola e la realizzazione di uno spettacolo in teatro dove la danza sarà la vera protagonista della serata"

Redazione