Sport Ragusa 16/12/2014 13:00 Notizia letta: 1528 volte

La Pallamano Ragusa affonda in casa sotto i colpi dell'Handball Palermo

Girasa: “E’ una brutta pagina da girare il prima possibile”
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-12-2014/la-pallamano-ragusa-affonda-in-casa-sotto-i-colpi-dell-handball-palermo-500.jpg

Ragusa - La partita peggiore che ci si sarebbe potuta attendere. E’ venuta fuori domenica scorsa in quella che, a ragione, dopo il fischio finale degli arbitri, è stata subito archiviata come una prestazione da dimenticare il prima possibile. La Pallamano Ragusa, pur tornando a disputare una gara tra le mura amiche, non ha ritrovato lo smalto delle prime giornate. Per cui è stato facile per gli avversari di turno, gli atleti dell’Handball Palermo, avere ragione del malcapitato sette allenato da Saro Cappello. E’ finita 36-17 alla palestra Parisi di via Bellarmino con i ragusani che hanno subito cercato di staccare la spina allo scopo di voltare pagina. Già sin dai primi minuti, infatti, domenica scorsa, si è visto che difficilmente si sarebbe potuto prendere il volo. Molto critico il presidente Salvatore Girasa. “Non c’era né testa, né voglia – dice – nessuno ci credeva. Non si correva e non si tornava in difesa. Non so dire sinceramente che cosa sia accaduto. Ma non abbiamo giocato. Loro erano forti. Ma perdere in questo modo non va bene. Abbiamo regalato tre punti ad avversari che non avevano bisogno di favori del genere. Speriamo, nel corso della settimana, di rivedere al meglio la situazione. Perché è davvero spiacevole perdere in questo modo, senza alcun rendimento specifico”. Il primo tempo si era concluso con il punteggio di 9-16 in favore dei palermitani. Ci si attendeva, a quel punto, la reazione dei padroni di casa che non c’è stata. Anzi, i ragusani sono affondati sempre di più sino alle estreme conseguenze. “Quello che dispiace di più – aggiunge Girasa – è perdere in questo modo. Potevamo quantomeno dimostrare il nostro valore, cercare di contrastare le giocate dell’Handball Palermo che ha letteralmente passeggiato sui nostri resti. Davvero un peccato non avere potuto sfruttare al meglio il turno casalingo”. Anche perché, adesso, prima della pausa natalizia, la Pallamano Ragusa torna a giocare fuori, per la prima giornata del girone di andata di questa fase iniziale della stagione, sul campo del Villaurea Palermo. E si annuncia un altro match niente affatto facile.

Redazione