Cronaca Scicli

Pignoramento e vendita all'asta casa, indagano i carabinieri

Il Prefetto ha chiesto ai carabinieri un rapporto sulla vicenda

Scicli - Indagano i carabinieri sull'episodio della vendita all'asta di due case appartenenti alla famiglia di Salvatore Buscema, un uomo di Scicli vittima nel 2010 di un incidente sul lavoro, a seguito del quale ha rischiato di perdere l'uso di entrambi gli arti inferiori.

In seguito all'incidente, la ditta di termoidraulica di cui Buscema era socio è fallita.

Buscema ha subito il pignoramento e la vendita all'asta della casa di sua proprietà, a un prezzo stracciato, e poi la vendita della casa della moglie, in parte di proprietà della suocera ottantenne, malata di cuore.

Ad acquistare quest'ultima, la suocera del titolare dell'agenzia immobiliare.

La protesta di Buscema è stata sostenuta dai Forconi. 

Il Prefetto ha chiesto ai carabinieri un rapporto sulla vicenda. 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif