Cronaca Modica 24/12/2014 18:52 Notizia letta: 3652 volte

Incendia un portone, arrestato Riccardo Di Rosa

30 anni, catanese, trapiantato a Modica
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-12-2014/1419443608-0-incendia-un-portone-arrestato-riccardo-di-rosa.jpg&size=573x500c0

Modica - La Polizia di Stato ha tratto in arresto il trentenne Riccardo Di Rosa, originario di Catania e residente a Modica da diversi anni. L’arresto è scaturito dalla segnalazione da parte di un modicano dell’incendio del portone d’ingresso e del tappetino della propria abitazione, ubicata nel centro storico di Modica. La Polizia, attraverso la perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione del Di Rosa, ha rinvenuto una bottiglia in plastica uguale a quella usata per contenere il liquido infiammabile utilizzato per incendiare il portone e rinvenuta sul luogo dai poliziotti. Ulteriore conferma che a procurare l’incendio era stato proprio Riccardo Di Rosa, veniva data visione delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza di un esercizio commerciale in cui si notava il Di Rosa transitare nei pressi dell’abitazione della vittima, con la bottiglia di plastica in mano. Riccardo Di Rosa è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura della Sorveglianza Speciale e denunciato in stato di libertà per i reati di minaccia, danneggiamento a seguito di incendio e porto abusivo di un coltello di genere vietato, rinvenuto al Di Rosa all’atto in cui veniva bloccato e perquisito dalla polizia.

Redazione