Cronaca Modica 24/12/2014 18:00 Notizia letta: 3685 volte

Messe di incidenti, si ribalta una gru

In via Tirella
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-12-2014/1419440507-0-messe-di-incidente-si-ribalta-una-gru.jpg&size=666x500c0

Modica - Periodo “caldo” a Modica sul fronte incidenti stradali. Tra gravi e più lievi, sono stati numerosi in questo periodo dell’anno. Sono ancora ricoverati all’ospedale Maggiore di Modica i due fratelli modicani di 20 e 21 anni, A.F. e G.F., che giovedì sono finiti contro un furgone che procedeva nel senso opposto di marcia sulla ex Ss 115, all’altezza della zona artigianale di contrada Michelica. I due fratelli erano a bordo del loro ciclomotore che, dopo un sorpasso azzardato, ha perso il controllo per via del manto stradale reso viscido dalla pioggia. È questa la dinamica del sinistro ricostruita dai carabinieri della Compagnia di Modica. Entrambi i ragazzi ha riportato ferite gravi, tanto che i medici, che li hanno sottoposti a interventi chirurgici, si sono riservati la prognosi.
Lunedì pomeriggio traffico rallentato in via San Giuliano-via Tirella per il ribaltamento di un mezzo adibito a trasporto merci. Sono intervenuti i vigili del fuoco per riportare la situazione alla normalità. Il centro storico è stato teatro in pochi giorni di tre incidenti. Trenta i giorni di prognosi per la 74enne sciclitana C.I. investita da un’auto mentre attraversava nei pressi di piazza Corrado Rizzone. Il conducente, un 71enne modicano, non si è accorto di lei. La donna si è fratturata la tibia. I rilievi sono stati effettuati dalla polizia locale. Altro incidente in corso Umberto I. E’ rimasto ferito il minorenne C.S.R. di Modica. Era a bordo di un ciclomotore condotto da un suo coetaneo. Il mezzo è finito contro un’auto che stava effettuando la svolta per parcheggiare, secondo la dinamica ricostruita dai vigili urbani. Il ragazzino ha avuto 35 giorni di prognosi.
Soltanto qualche giorno prima un 35enne di Modica ha terminato la sua corsa a bordo del suo ciclomotore contro un furgone parcheggiato in via Fontana. All’ospedale “Maggiore” è stato sottoposto all’alcoltest. Per lui 25 giorni di prognosi.

Valentina Raffa