Attualità Scicli 23/01/2015 12:22 Notizia letta: 5157 volte

L'on. Ragusa: Italo, grazie a famiglia Scarso per promozione del territorio

Un film cartolina di Scicli e degli Iblei
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2015/l-on-ragusa-italo-grazie-a-famiglia-scarso-per-promozione-del-territorio-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2015/1422035596-1-l-on-ragusa-italo-grazie-a-famiglia-scarso-per-promozione-del-territorio.jpg&size=751x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2015/l-on-ragusa-italo-grazie-a-famiglia-scarso-per-promozione-del-territorio-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2015/1422035596-1-l-on-ragusa-italo-grazie-a-famiglia-scarso-per-promozione-del-territorio.jpg

Scicli - “Quale miglior occasione di presentare il nostro territorio, la magia del Sud-Est, la magnificenza monumentale del barocco, se non quella di utilizzare lo straordinario strumento del cinema come biglietto da visita anche per l’Expo 2015? E così, dopo i successi del commissario Montalbano, ormai riconosciuti, il fatto che un film realizzato in casa nostra, come Italo, con cornice naturale i luoghi della città di Scicli e quelli di altri siti iblei, stia facendo registrare un grande riscontro a livello nazionale, deve essere circostanza meritevole di grande attenzione”.

E’ quanto afferma l’on. Orazio Ragusa che ha assistito, nei giorni scorsi, alla prima cinematografica di questa straordinaria pellicola avente per soggetto il cane che andava a messa.

“Sì, è vero – afferma l’on. Ragusa – ho assistito alla prima del film Italo al Cinema Italia di Scicli e mi sono commosso. Al contempo, ho provato un senso di gratitudine verso Alessia Scarso e la famiglia Scarso in generale per ciò che hanno fatto per Scicli e per tutto il territorio ibleo. Penso di interpretare il sentimento di molti nel dire grazie all’avvocato Carmelo Scarso, agli imprenditori che hanno creduto e scommesso risorse economiche importanti sul film, alla Film commission dell’area iblea, ad Alessia che, con poesia e sguardo giovanile, ha saputo raccontare una favola vera. Credo che il film Italo possa diventare il biglietto da visita della provincia di Ragusa e del Sud-Est siciliano. Per questo mi sento di invitare tutti gli attori della governance territoriale a pensare ad azioni di promozione legate al film Italo. E’ arrivato il momento di attivare tutti quei percorsi virtuosi destinati ad esaltare il più possibile le particolari suggestioni che solo il nostro territorio è in grado di offrire. Un ultimo grazie al giornalista Peppe Savà, instancabile motore di promozione di Scicli, che per primo ha raccontato questa stupenda storia”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif