Attualità Comiso 28/01/2015 18:18 Notizia letta: 5635 volte

Dal 29 marzo il Comiso-Ciampino diventa Comiso-Fiumicino

Batte Alitalia e punta su Roma
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-01-2015/1422465584-0-dal-29-marzo-il-comiso-ciampino-diventa-comiso-fiumicino.jpg&size=802x500c0

Comiso - Ryanair batte Alitalia, raddoppia le rotte a Fiumicino e aumenta i voli a Ciampino. La compagnia irlandese festeggia i trent’anni di attività con una serie di successi. Nel 2014 ha trasportato sulle rotte per l’Italia 23,2 milioni di passeggeri, settecentomila in più di Alitalia, conquistando la leadership nel Belpaese. Nel 2015 vuole raggiungere il traguardo dei 27 milioni di viaggiatori. In Europa già da tempo ha battuto sia Air France che Lufthansa ed è il primo vettore per volume di traffico con oltre 90 milioni di passeggeri movimentati nell’ultimo anno. Ma è sull’Italia, e in particolare su Roma, che Ryanair punta per la prossima estate. Il piano di espansione è stato spiegato oggi a Roma dal ceo Michael O'Leary. «Visto che Alitalia sta tagliando le rotte domestiche - ha affermato - noi le stiamo potenziando. A partire proprio dall’aeroporto di Fiumicino, base di armamento della società aerea italiana».

E così con la programmazione estiva dei voli, che partirà a marzo, la low cost irlandese raddoppia le rotte al Leonardo da Vinci, passando da cinque a dieci. Verranno aggiunti al network voli per Bari, Brindisi, Comiso nell’ottica di penetrare ancor più nel mercato domestico, e collegamenti per Marsiglia e Siviglia. A Ciampino verranno aggiunte sette nuove rotte, per Atene, Pafos, Colonia, Copenaghen, Fez, Lisbona e Crotone. E verranno aggiunti voli su altri otto collegamenti già operativi. «A Roma - sottolinea O'Leary - avremo così all’attivo 56 rotte, che danno da lavorare a 7.100 persone. In tutta Italia sono invece 26mila i posti di lavoro creati. Nove aerei saranno basati a Roma, ma ne acquisteremo di nuovi: 380 Boeing 737 nei prossimo dieci anni entreranno nella flotta per supportare l’allargamento dell’intero network europeo. Per il 2024 vogliamo raggiungere i 160 milioni di viaggiatori l'anno. Un traguardo alto? Non troppo. Considerato che trent’anni fa avevamo una sola rotta con quattro voli al giorno, tra Irlanda e Gran Bretagna, e adesso siamo presenti in 30 paesi con 1.600 collegamenti quotidiani, passo dopo passo tutto si può costruire».

«A Bergamo, dove siamo presenti con 68 rotte, abbiamo siglato un accordo di crescita di 5 anni con l’aeroporto per arrivare a più di 9 milioni di passeggeri all’anno entro il 2020», interviene John Alborante, Sales & Marketing Manager per l’Italia. «A Trapani arriveremo per l’estate a 25 rotte, che permetteranno di trasportare oltre 1,4 milioni di clienti all’anno e sosterranno 1.400 posti di lavoro. Intanto dal primo marzo a Roma partirà il “fast track”, percorso veloce per i viaggiatori business e uno sconto per le famiglie a partire dal terzo viaggio». Per festeggiare il suo 30mo compleanno Ryanair mette a disposizione centomila posti in vendita a partire da 19.99 euro per viaggiare a febbraio, marzo e aprile, disponibili per la prenotazione entro la mezzanotte di giovedì. Inoltre Ryanair, titolare del 29,9% del capitale di Aer Lingus, si riserva di decidere sull’offerta di acquisizione avanzata dal gruppo British Airways-Iberia. Il cda della ex compagnia di bandiera irlandese ha raccomandato agli azionisti di accettare l’offerta d’acquisto da 1,35 miliardi di euro. Il vettore aveva respinto al mittente le altre due offerte proposte da Iag nelle scorse sei settimane ritenendole insufficienti.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg