Appuntamenti Modica 05/02/2015 13:31 Notizia letta: 3122 volte

Tuccio Musumeci al teatro Garibaldi

Con Il medico dei pazzi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-02-2015/tuccio-musumeci-al-teatro-garibaldi-500.jpg

Modica - Appuntamento con la grande comicità, tutta meridionale, con “Il medico dei pazzi”, una delle ultime opere scritte da Eduardo Scarpetta – interpretata da Tuccio Musumeci assieme a un nutrito cast di attori, per la regia di Armando Pugliese – e che andrà in scena al teatro Garibaldi, per il cartellone 2014/2015, sabato 7 febbraio alle ore 21.00.
Lo spettacolo, nei due godibili e vivaci atti, è una vera e propria commedia degli equivoci alla francese.
Una farsa ben congegnata e la cui vicenda ha inizio quando Felice Sciosciammocca, uomo assai facoltoso, giunge a Catania con la moglie Concetta e con la figliastra Margherita per incontrare lo scapestrato nipote Ciccillo che Felice ha sostenuto economicamente agli studi e che ora gli fa credere di essere diventato psichiatra e di dirigere una clinica di alienati mentali.
Per convincere lo zio e spillargli altre 500 lire, Ciccillo si inventa che deve acquistare una macchina per l’elettroshock e spaccia per clinica la pensione in cui vive allegramente con l’amico Michelino, la Pensione Stella, popolata da individui strani ed esilaranti.
Lo zio Felice visiterà la pensione spacciata per clinica e da qui partiranno gli equivoci fino a quando poi si scoprirà la verità, con Ciccillo che sarà perdonato e con lo zio Felice che si riconcilierà con gli ospiti della pensione-clinica.
Con Tuccio Musumeci, protagonista assoluto della scena nella di Felice Sciosciammocca, Giovanni Rizzuti (Ciccillo, suo nipote), Claudio Musumeci (l'amico di Ciccillo, Michelino), Olivia Spigarelli (Amalia, la proprietaria della pensione e madre di Rosina), Evelyn Famà (la timida Rosina), Margherita Mignemi (Concetta, la moglie di Felice), Chiara Seminara (Margherita, figliastra di Felice), Riccardo Maria Tarci (don Carlo, il direttore della pensione) e poi negli altri ruoli Turi Giordano (Enrico, il violinista), Fabio Costanzo (Luigi, lo scrittore di novelle), Salvo Disca (il maggiore), Plinio Milazzo (Raffaele l’attore drammatico), Angelo D’Agosta (Peppino, il garzone del bar), Elisabetta Alma e Valentina Ferrante (Carmela, cameriera della Pensione Stella e Bettina, cameriera del Villino delle Rose).

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg