Attualità Sanremo 16/02/2015 11:26 Notizia letta: 5445 volte

Chi ha vinto il Festival di Sanremo? I coniugi Manenti

65 anni di matrimonio
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2015/chi-ha-vinto-il-festival-di-sanremo-i-coniugi-manenti-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2015/1424082834-1-chi-ha-vinto-il-festival-di-sanremo-i-coniugi-manenti.jpg&size=889x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2015/chi-ha-vinto-il-festival-di-sanremo-i-coniugi-manenti-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2015/1424082834-1-chi-ha-vinto-il-festival-di-sanremo-i-coniugi-manenti.jpg

Sanremo - I veri vincitori del Festival di Sanremo. 

Nell'ultima serata del Festival di Sanremo c'è anche il momento tenero dedicato a San Valentino, con il riuscitissimo ingresso sul palco dei coniugi Bartolomeo e Concetta Manenti, lui di Donnalucata, lei di Modica, sposati da bene 65 anni.

L'evento era stato anticipato da Ragusanews, in accordo con gli autori del Festival. 

Un modo per festeggiare l'amore in questa giornata di festa degli innamorati, ma anche per dedicare un "Tutti cantano Sanremo" a una coppia qualunque e non a dei big. La canzone sanremese preferita dalla longeva coppia - che ha raccontato con tenerezza l'inizio della loro storia d'amore - è Perdere l'amore di Massimo Ranieri (il grande assente della serata).

"Quando c'è l'amore c'è tutto. Il segreto del matrimonio è l'amore, il lavoro e la pazienza", spiegano i due, dando da quel palco un grande esempio d'amore e di semplicità, che coinvolge un po' tutti.

E il signor Bartolomeo dà persino una lezione di eleganza ad Al Bano Carrisi, quando Conti chiede alla coppia:

"Ve lo date un bacino?"

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510733031-3-citroen.jpg

Lui non solo la bacia, la moglie, ma lancia la battuta al cantante di Cellino:

"Faccio quello che non ha fatto Al Bano".

A differenza di quanto avvenuto quando sul palco si è presentata la famiglia Anania, all'Ariston tutti sono rimasti in silenzio nell'ascoltare il racconto di altri tempi di questa coppia, che ha saputo divertire ma anche commuovere.

Carlo Conti questa volta è andato sul sicuro e ha azzeccato gli ospiti non famosi che, caso del destino, vivono in Via Sanremo, a Donnalucata. Il conduttore, questa volta, era quindi in una botte di ferro.

Il matrimonio di 65 anni fa

"A dire il vero", ci dice la signora Concetta ancora emozionata, "avremmo dovuto sposarci in primavera perché le nostre famiglie avevano deciso che il fidanzamento doveva durare almeno cinque mesi, ma i miei genitori avevano capito che Bartolomeo era un bravo ragazzo e hanno deciso di non fargli prendere più freddo e così ci siamo sposati il 29 ottobre".

Già, perché come ha raccontato Bartolomeo a Conti, durante quei mesi di fidanzamento due volte alla settimana, il mercoledì e la domenica, si faceva 20 chilometri a piedi o al massimo in groppa a un mulo, andata e ritorno, per andare a trovare la sua promessa sposa. "E dopo potevo al massimo scambiare qualche parola con lei. Neanche un bacetto". "La mia famiglia era presente e controllava", ricorda lei.

Il matrimonio, come si usava allora, era stato combinato dalle rispettive famiglie. "Non mi è piaciuto subito", confida ancora Concetta, "anche perché la prima volta è rimasto così poco tempo che non ho potuto guardarlo bene. Poi, piano piano...". I due sposi ricordano che anche il giorno del matrimonio fu molto faticoso. "Ci siamo fatti 3 chilometri a piedi, io con l'abito da sposa, da casa mia alla chiesa, andata e ritorno".

Dopo il matrimonio, hanno lavorato una vita prima come contadini e poi in una pompa di benzina, che si trova proprio di fronte al negozio da estetista della figlia Rosetta in via...Sanremo. "Lo so, sembra incredibile, ma è davvero così", aggiunge Concetta. "Ci siamo sempre voluti bene. Bartolomeo è sempre stato un uomo allegro e non mi ha mai rimproverata".

Ancora emozionatissimi per la ribalta ricevuta davanti a milioni di spettatori ("Io non ho dormito tutta la notte per l'emozione", dice Bartolomeo), sono venuti a Sanremo accompagnati dai nipoti. "Quando torneremo in Sicilia", aggiunge, "organizziamo una bella "festeggiata" in famiglia. Una bella grigliata, un po' di vino e siamo a posto".

Redazione