Sport Scicli 23/02/2015 23:06 Notizia letta: 1664 volte

Quinta vittoria in casa della Ciavorella

74- 45
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-02-2015/quinta-vittoria-in-casa-della-ciavorella-500.jpg

Scicli - La partita di sabato giocata al tensostatico di Iungi ha visto una formazione pimpante, battagliera ed orgogliosa. Un quintetto impeccabile nelle trame e nei tiri sia sotto canestro che dalla lunga distanza, con una adrenalina in continua salita e con una stanchezza che si tramuta in tensione agonistica. Il pubblico numeroso e sempre attento alle varie performance dei propri atleti è stato eccezionale, caloroso, prodigo di applausi ed incitamento. Insomma una gara in cui per magia trova nel tensostatico l’ambiente ideale per offrire al meglio le capacità atletiche e le qualità di un gioco raffinato nelle trame, nei passaggi, nei contropiedi e nei rimbalzi.
Il tensostatico in questo senso è riuscito a riscaldare il cuore degli atleti sciclitani, ad ovattare, con l’attenzione e la minuzia strategica del coach Roberto Favacchio, il gioco armonioso del quintetto intrappolando gli avversari nella confusione e nello smarrimento.
D’altra parte la posta in gioco era abbastanza alta o rinunziare sopportando una pesante sconfitta o al contrario vincere per lottare e sperare ad essere ancora protagonista del campionato.
La partenza veloce e utile condotta dal play Ignazio Piccione con un tiro da tre punti e una serie di canestri sotto la lunetta mettono in chiaro le intenzioni di Lucio Lonatica e compagni di giocarsi il tutto per tutto per rimanere protagonisti di questo campionato.
L’andamento delle quattro frazioni di gioco è stato un continuo crescendo creando confusione negli avversari che non sono riusciti a trovare il bandolo del gioco di squadra durante tutta la gara, anzi dimostrandosi, in più di una occasione, confusionari e molto imprecisi nei rimbalzi difensivi e nelle azioni di attacco.
Al contrario il quintetto sciclitano s’è dimostrato abbastanza lucido in difesa e nelle azioni di attacco, collezionando ben 5 canestri dalla lunga distanza, una percentuale sui tiri piazzati pari al 35,29% ed un vantaggio realizzativo sempre positivo e costante chiudendo la gara con una differenza canestri di ben 29 punti.
Adesso la classifica vede la Ciavorella ben salda al secondo posto in classifica generale insieme al l’Olimpia Basket Comiso e alla Domenico Savio Rg.
Sabato prossimo il quintetto sciclitano affronterà fuori casa la formazione comisana dell’Olimpia Basket Comiso contitolare del secondo posto in classifica generale con 14 punti e che nella gara di andata, l’U.S.D. “F, Ciavorella”, aveva superato per 55-49.
In campo per la Ciavorella: Guglielmo Aprile (20 punti), Lucio Lonatica (K) (10 punti), Andrea Ficili (12 punti), Andrea Raffetti, Michele Giannone, Danilo Demaio (8 punti), Ignazio Piccione (16 punti), Giuseppe Miccichè (6 punti), Gaetano Guarino, Davide Implatini (2 punti), Filippo Romeo, Enrico Lorefice.
Per la cronaca il risultato finale è stato di 74 – 45 per la “Fernando Ciavorella”, i parziali 18-11, 13-9, 24-11, 19-14, percentuale di realizzo sui tiri piazzati 35,29 %.
Per la Corant Basket Rosolini: Giuca S. (9 punti), Coios D. (9 punti), La Raffa C. (1 punto), Modica M. (7 punti), Caruso A. (6 punti), Mura A. (K) (7 punti), Puglisi A. (2 punti), Avellone G. (4 punti), Cataudella D.

Redazione