Appuntamenti Modica 27/02/2015 13:17 Notizia letta: 2083 volte

Un camper per la prevenzione della sordità

Il 28 febbraio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-02-2015/un-camper-per-la-prevenzione-della-sordita-500.jpg

Modica - Un apposito camper attrezzato per la prevenzione gratuita della sordità sarà presente a Modica domani sabato 28 febbraio di mattina a piazza San Giovanni e di pomeriggio a piazza Matteotti. L’iniziativa è del Lions club Modica che invita l’intera cittadinanza ad utilizzare questa opportunità ed ha come titolo "farti sentire bene, fa sentire bene anche noi". Sarà infatti possibile per l’occasione sottoporsi gratuitamente ad una visita specialistica eseguita da medici specialisti otorinolaringoiatri con possibilità di misurare l’efficienza del proprio udito al fine, in caso di necessità, di programmare interventi di cura volti ad assicurare una migliore qualità della vita. Si tratta di una proposta rivolta non soltanto alle fasce più anziane della popolazione, ma anche ai giovani che sono sottoposti, nelle discoteche o attraverso un uso smodato delle nuove tecnologie, ad una serie di sollecitazioni che mettono a serio rischio il proprio apparato uditivo. Il camper debitamente attrezzato di audiometro e cabina silente, farà il periplo della Sicilia, portando in ventitré città dell’isola a favore della cittadinanza, nell’ambito del Service “Progetto Sordità” del Multidistretto Italia del Lions Club International.

Recenti dati resi noti dall’OMS – Ordine mondiale della sanità – dichiarano che la sordità e i problemi di udito sono condizioni che riguardano ben il 5% della popolazione mondiale. Ciò sta a significare che nel mondo ci sono 360 milioni di persone con disabilità legate all’udito, con sordità e ipoacusia che possono essere congenite o acquisite. Le cause della sordità sono infatti molteplici, e a fianco al “naturale” deterioramento delle cellule dell’orecchio che colpisce un terzo della popolazione anziana – sempre più numerosa – , ci sono però anche casi di infezioni in corso di gravidanza, come la rosolia e il morbillo, che comportano la nascita di piccoli con problemi. Ma non solo le infezioni. Anche ad esempio frequentare ripetutamente o lavorare in ambienti molto rumorosi può causare ipoacusia.

Redazione