Appuntamenti Modica 05/03/2015 00:13 Notizia letta: 2812 volte

Corso di etnobotanica iblea alle Case degli Avi, con Paolo Uccello

Il 9 marzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/corso-di-etnobotanica--iblea-alle-case-degli-avi-con-paolo-uccello-500.jpg

Modica - Lunedì 9 marzo alle ore 17,30 presso le Case degli Avi a Modica Alta, sede di IngegniCultura, si darà avvio al piano delle attività formative per il 2015 con la presentazione del corso di Etnobotanica degli Iblei “Piante, cespugli, aromi che ornano, nutrono e guariscono” in collaborazione con l’Ente Fauna Siciliana. Presenzieranno Mario Incatasciato,presidente di Ingegni Cultura e Paolo Uccello guida naturalistica ed esperto etnoantropologo,
Il Corso si articolerà in una serie di incontri-lezione, su varie tematiche ed argomenti tutti riguardanti l'uso antico, tradizionale, moderno, scientifico, delle piante erbacee nel territorio Ibleo.,
Fra gli argomenti oggetto di trattazione. il benessere con le piante e la fitoalimurgia, le piante officinali e la fitopreparazione, la mitologia delle piante, tingere al naturale .
Non si tralasceranno riflessioni su temi ed argomenti che riguardano in particolar modo l’identità iblea, quali le cave , le grotte ed il carsismo ibleo, le riserve naturali.
Oltre alle lezioni in aula saranno previste delle attività esterne, quali visite in aziende agricole ed escursioni nella Valle dell’Anapo, a Pantalica e nella Cava Cardinale.
L’offerta formativa di IngegniCultura è supportata dalla disponibilità di funzionali ambienti didattici presenti nella nuova sede dell’associazione, presso le Case degli Avi a Modica Alta, e si arricchisce della progettualità di SI-Moutique, sistema identitario Modica, che fra l’altro ha ideato e realizzato in città il Museo diffuso “Mùrika, racconti di pietra”.
I corsisti potranno godere quindi dell’opportunità di vivere l’esperienza formativa in un contesto,il museo Mùrika, finalizzato alla conservazione etnografica dell’antico abitare ed al recupero e alla valorizzazione dell’identità dei luoghi già di suo evocativo e particolarmente affascinante ed attraente.
Questi gli altri corsi previsti per il 2015:
Inglese di base per la promozione e l’accoglienza turistica
Recupero, conservazione, tutela e valorizzazione dei beni culturali, nell’area a riconoscimento Unesco
Musiche e canti della Contea di Modica, nella tradizione popolare
Marketing del turismo in Val di Noto. Creazione di itinerari tematici sulle tracce della Modica Antica
Alla scoperta della gastronomia siciliana,per vivere i gusti e i sapori dell’arte culinaria iblea.
E con l’intento di rafforzare l’identità collettiva nel corso dell’anno sociale 2015, sempre presso le Case degli Avi a Modica Alta, e nei locali del Museo della Medicina “Tommaso Campailla”,a Modica Bassa saranno avviati laboratori didattici e botteghe-scuola.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif