Cronaca Modica 05/03/2015 16:45 Notizia letta: 2269 volte

Rapina al tabacchi di contrada Trebalate

Ad agire un uomo armato di coltello
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/rapina-al-tabacchi-di-contrada-trebalate-500.jpg

Modica - Il rapinatore solitario ha messo a segno la sua quinta rapina nel breve volgere di alcune settimane. Vittima il titolare del tabacchi di contrada Trebalate, nella periferia di Modica, il 92enne C.D.R. che si è visto puntare contro un coltello da cucina, mentre il rapinatore, con accento locale, gli intimava di consegnargli l’incasso della giornata.
Non ammonta neanche a 100 euro il bottino, ma il malvivente, come attestano le altre rapine messe a segno in territorio di Modica, pare si accontenti di tutto. Ha arraffato dalle 100 agli oltre mille euro. Il primo colpo, lo scorso 12 febbraio, è stato ai danni della farmacia del Dente, poi ha rapinato una salumeria di una traversa di Viale Manzoni a Modica alta, dopo qualche giorno ha tentato di rapinare un bar tabacchi del centro storico, ma è stato messo in fuga dal titolare. Non demordendo, poco dopo ha messo a segno il colpo al panificio Caccamo nella centralissima via Aldo Moro, alla Sorda. E adesso eccolo a Trebalate, questa volta una zona isolata dove non ci sono telecamere di videosorveglianza.
Ma si tratta sempre di lui. Ha il volto travisato da cappuccio e sciarpa o scaldacollo in pile scuri, è armato di un coltellaccio a seghetto. Una volta arraffato l’incasso della giornata va via a piedi, ma non si può escludere che abbia un complice ad attenderlo nelle vicinanze. Le indagini della polizia di Stato del Commissariato di Modica proseguono serrate. Se qualcuno avesse visto qualcosa di insolito nei luoghi delle rapine si presenti in Commissariato. Saranno gli investigatori a giudicare se si tratta di informazioni utili ai fini delle indagini.

Valentina Raffa