Cultura Vetro veneziano

Koen Vanmechelen: l'ossessione dell'uovo, e della gallina

Dialogo fra arte e scienza
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551159-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=622x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551192-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551230-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=749x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551863-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=333x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425552250-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551063-0-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg&size=624x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551159-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551192-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551230-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425551863-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-03-2015/1425552250-1-koen-vanmechelen-l-ossessione-dell-uovo-e-della-gallina.jpg

Venezia - Il suo primo regalo, da bambino, fu un incubatore, per pulcini.
Koen Vanmechelen. 50 anni. Belga.
E’ uno dei più grandi artisti dell’arte del vetro veneziano. Una ossessione, la sua. Far dialogare arte e scienza intorno al tema del “prima”. L’uovo e la gallina.

Una domanda costante, come un moto perpetuo, sulla vita. 

Koen ha fatto incrociare galline vere, in carne e ossa, nel tentativo di creare una nuova razza, una gallina universale “Superbastard”, frutto dell’incrocio di tutte le razze di galline esistenti nel mondo.
E’ questo il cuore della ricerca artistica e scientifica di Koen, che affianca all’interesse per la genetica quello per la scultura in vetro.
Vanmechelen è stato preso, sotto la sua ala protettiva, da Adriano Berengo, fondatore dell’omonimo studio, una delle esperienze più innovative di utilizzo del vetro per esprimere le istanze artistiche della contemporaneità.
L’intuizione di Berengo, negli anni ottanta, fu quella di invitare artisti provenienti dal mondo della pittura a sperimentare l'uso del vetro. Grazie alla collaborazione con i maestri vetrai, numerosi artisti iniziarono a tradurre le loro opere, generalmente pittoriche, in sculture vitree.
Koen si è misurato con l’esperienza del vetro veneziano, raggiungendo risultati strabilianti.
Il suo progetto si chiama The Cosmopolitan Chicken Project (CCP) è un esperimento avviato dall’artista nel 1989, l’anno in cui venne abbattuto il muro di Berlino, che punta a creare generazioni di galline ibride, coinvolgendo esemplari regionali e internazionali e incrociandoli a livello mondiale.
Il vero tema di Koen è in realtà quello della diversità biologica e culturale. 

Da qui la proposizione di uova e galline di vetro, nell’ambito di Glasstress 2011, con l’installazione Nato a Venezia, in cui crea una nuova specie sul palcoscenico dell’arte contemporanea invitando il pubblico ad un’interazione continua con il mondo della ricerca e dei suoi protagonisti, attraverso una serie di computer che furono collocati nella biblioteca di Palazzo Loredan.
L’installazione di Vanmechelen era volutamente minimal, una serie di postazioni Macintosh allineate su ciascun tavolo della biblioteca di Palazzo Loredan, un incubatore con le uova di pulcino, due schermi, situati nelle sale attigue, che trasmettevano in streaming i neonati pulcini e i due esemplari di gallina dai quali la nuova specie aveva preso vita.
In un attimo di pausa tra una domanda e l’altra, il visitatore ricordava, tra il serio e il faceto, il famoso dilemma: “E’ nato prima l’uovo o la gallina?”, a cui Aristotele fornì una sua risposta usando la teoria della potenza e dell’atto. A Palazzo Loredan, al momento della visita, le galline erano visibili soltanto in video, mentre le uova, protette da una gabbia e monitorate costantemente, si sarebbero schiuse a breve.
In Nato a Venezia, Koen Vanmechelen è riuscito a muoversi con grazia, leggerezza e un pizzico di ironia tra arte e scienza, un settore in cui, troppo spesso, gli artisti si prendono dannatamente sul serio. Al piano terra, prima di uscire da Palazzo Loredan, sede dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, tra i busti di marmo del Panteon che ritraggono uomini insigni delle arti, della politica, delle scienze e della letteratura, ecco che un gallo di marmo, emblema del CCP, sembrava strizzare l’occhio al visitatore.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif