Attualità Scicli

Giallo Ingallinesi

Cannata smentisce clamorosamente Causarano

Scicli - "Ingallinesi chi?".

Potrebbe essere il titolo di un romanzo di appendice edito dal Pd di Scicli.

Oggi pomeriggio il consigliere Marco Causarano dà alle stampe un comunicato in cui Ingallinesi afferma di essere entrato nel Pd, come esponente delle migliori energie renziane del territorio, inteso come area geografica, e non come area politica afferente all'on. Nello Dipasquale. 

Passa un'ora e il segretario del partito, Armando Cannata, con tutta la sua autorevolezza, smentisce la notizia del nuovo acquisto. 

Ingallinesi, trombato nell'Udc di Orazio Ragusa nel 2012, subentrato in consiglio dopo una messe di dimissioni, divenuto "responsabile" a fianco del sindaco Susino -oggi in attesa di rinvio a giudizio per concorso esterno-, diventato Pd grazie a un comunicato diramato da Marco Causarano, all'insaputa del segretario del partito Armando Cannata.

La smentita, clamorosa, subitanea e autorevole di Cannata è un chiaro segno. Il segretario ha ripreso in mano le redini di un partito la cui segreteria decideva di recidere il cordone con Susino, e che in consiglio sosteneva invece il sindaco indagato, a spada tratta.

Lo stesso partito impazzito che oggi accoglie l'ex Forza Italia Nello Dipasquale, il sindaco cementificatore di Ragusa- quello dei villini a schiera sbeffeggiati da Gian Antonio Stella, giornalista caro alla sinistra illuminata di Scicli- deputato oggi preso a riferimento dai renziani di primo pelo.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif

Di seguito il comunicato diramato da Causarano e la clamorosissima smentita del segretario del Pd, Armando Cannata. 

"Il Sottoscritto consigliere comunale Mauro Ingallinesi, facendo seguito a manifestazione di volontà già rappresentata ai competenti organismi territoriali rappresentativi del Partito Democratico, cui lo scrivente ha espresso la piena adesione alle politiche di governo del Segretario Nazionale e Presidente del Consiglio Matteo Renzi, nonchè la propria condivisione degli indirizzi politici perseguiti a livello territoriale dal Partito Democratico e, in particolare, dall’area che fa riferimento all’anzidetto segretario politico, con la presente comunica la propria volontà di aderire al gruppo consiliare del Pd in seno al consiglio comunale di Scicli.
Scicli, 9 marzo 2015
Con Osservanze
Mauro Ingallinesi"

"SMENTITA ADESIONE AL PD DEL CONSIGLIERE COMUNALE MAURO INGALLINESI
In riferimento alla notizia pubblicata su giornali online locali, relativa a presunta adesione del Consigliere Mauro Ingallinesi al Partito Democratico, nel rispetto delle persone e delle loro legittime aspirazioni, precisiamo che alla scrivente segreteria, non risulta finora pervenuta “alcuna manifestazione di volontà” ne di alcuna richiesta di adesione al Partito Democratico di Scicli da parte dell’interessato, né – infine - iscrizione nelle modalità online.
Stando così le cose, ne deriva che – al momento - in conformità agli statuti e ai regolamenti interni del Partito egli non potrà essere considerato parte del Gruppo Consiliare PD al Consiglio Comunale.
Il Segretario del PD di Scicli
Armando Cannata"

 

Causarano controreplica

"In relazione all’articolo dal titolo “Giallo Ingallinesi”, cui fa da cornice un occhiello “Cannata smentisce clamorosamente Causarano”, in applicazione della legge sulla stampa vi invito a voler rettificare l’anzidetto articolo precisando che lo scrivente, in data odierna, per atto di cortesia ha trasmesso nota protocollo n. 5899 del 9 marzo 2015 a firma del consigliere Ingallinesi, preceduta dalla seguente dicitura “il consigliere comunale Mauro Ingallinesi mi chiede di girare la nota in allegato (protocollata in data odierna) alla stampa”, che il sito in indirizzo ha gravemente omesso di riportare.
Preciso che la suddetta nota (peraltro mai trasmessa dallo scrivente al sito in indirizzo!) – in conformità al regolamento del Consiglio Comunale vigente – rappresenta una “legittima manifestazione personale di volontà” espressa da Ingallinesi di entrare a far parte del gruppo consiliare del Pd, che andrà discussa e valutata nelle competenti sedi di partito e non un’autorizzazione del sottoscritto ad assecondare la volontà manifestata dal consigliere anzidetto.
Personalmente, peraltro, riconosco allo stesso Ingallinesi la piena dignità di consigliere comunale - al pari di tutti e venti i rappresentanti consiliari legittimamente eletti alle ultime elezioni - ed il coraggio di aver accettato la carica consiliare in un momento difficile per Scicli, laddove altri hanno abdigato alla funzione per cui prima avevano chiesto i voti!.
Rientrano, pertanto, nelle arbitrarie interpretazioni del redattore del pezzo e nelle ricostruzioni autonome dello stesso le congetture (che considero contrarie a verità) secondo cui l’interessato sarebbe “diventato Pd grazie ad un comunicato diramato da Marco Causarano”, mentre ritengo fuorvianti ed inopinatamente allarmisti i commenti presenti nel “pezzo” che, ancora una volta, dimostrata come la testata in questione utilizzi toni oltremodo inaccettabili nei confronti di certa parte del consiglio comunale.
Infine, preso atto dell’interesse che il sito Ragusanews.com ha manifestato nei miei confronti (e della mia famiglia…) in questi ultimi giorni, approfitto per evidenziare come non mi stupisco che molteplici clamori salgano in prossimità di una possibile campagna elettorale, sebbene auspico che la stessa sia serena ed entro canoni di buon gusto che, con veleni ed astio personale, la città ha già dovuto fare troppi conti in quest’ultimo anno e mezzo.
Insomma, invito anche l’autore del pezzo pubblicato da Ragusanews.com a stare più sereno!
Peraltro, in mancanza della pubblicazione della presente con le modalità e le forme prescritte dalla normativa vigente, mi riservo di adire le sedi competenti per la tutela della mia personale dignità ed onorabilità.
Scicli, 9 marzo 2015
Marco Causarano (Consigliere Comunale Pd)"
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif