Attualità Scicli 13/03/2015 13:47 Notizia letta: 1279 volte

I bambini e la cena a lume di candela

M'illumino di meno
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-03-2015/1426250904-0-i-bambini-e-la-cena-a-lume-di-candela.jpg&size=666x500c0

Scicli - Hanno capito cosa vuol dire risparmio energetico: rispettare il Pianeta e le sue risorse naturali.
Il commissario straordinario del Comune, Ferdinando Trombadore, ha ricevuto ieri in Municipio gli studenti della prima C e della prima D dell’Istituto Elio Vittorini a un mese dalla lettera con cui invitavano il Comune ad aderire a “M’illumino di meno”, della trasmissione Caterpillar, di Radio Due Rai.
Il Commissario aveva accolto con entusiasmo l’iniziativa proposta dai piccoli cittadini sciclitani, e il 13 febbraio il Comune ha spento l’illuminazione pubblica della chiesa di San Matteo e dell’ex convento della Croce.
Un segno di condivisione della necessità del risparmio energetico. Ieri mattino, gli studenti, accompagnati dai professori e dalla preside Marisa Cannata, hanno fatto dono al commissario Trombadore di alcune lampadine elettriche a basso consumo, per invitare simbolicamente l’ente pubblico e la cittadinanza tutta alla parsimonia nel consumo di energia elettrica, facendo omaggio anche dei loro disegni sul tema.
Fatto importante, la sera del 13 febbraio, Giornata del risparmio energetico, ciascuno dei bambini ha chiesto alla propria famiglia di cenare a lume di candela.
Il Commissario, ringraziando docenti e alunni per l’iniziativa, ha sottolineato l’importanza che rivestono i piccoli gesti per la diffusione della cultura del risparmio energetico e della salvaguardia dell’ambiente.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg