Giudiziaria Santa Croce Camerina 21/03/2015 11:29 Notizia letta: 4758 volte

Loris, verifiche sul profilo Facebook di Davide

Esaminato anche il tablet di Loris
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-03-2015/loris-verifiche-sul-profilo-facebook-di-davide-500.jpg

Santa Croce Camerina - Accertamenti eseguiti ieri anche sui profili social di Davide Stival dopo quelli effettuati l'altro ieri sui profili di Veronica Panarello, sua moglie, sospettata di avere ucciso il figlio Lorys a Santa Croce Camerina, lo scorso 29 novembre. Gli inquirenti - i nuclei specialistici di Carabinieri e Polizia - avrebbero visionato profili (e non) riconducibili anche a Davide. Sono state fatta le copie forensi che saranno consegnate anche alle parti interessate. Tutto sarebbe iniziato da quella che viene definita come perquisizione informatica, effettuata "con la massima collaborazione di Veronica" spiega l'avvocato Francesco Villardita.

"Per la prima volta c'e' stato l'accesso al tablet di Loris, sequestrato pochi giorni dopo l'uccisione del piccolo e al quale gli inquirenti non erano riusciti ad accedere perche' mancava il pin. C'era uno zero in piu' nella data di nascita del bambino: e' stata Veronica stessa a dirlo subito. A quanto abbiamo visto, c'erano molte mail normali tra amici econoscenti e qualcuna che conduceva ad un profilo del marito. La mia cliente ha dato serenamente tutte le password in suo possesso".

Nel tablet di Lorys, qualche mail, giochini e foto. Veronica si sarebbe soffermata molto sulle foto del bambino "fatemelo vedere il mio bambino" avrebbe detto agli inquirenti. L'avvocato Daniele Scrofani che affianca Davide Stival conferma che ieri gli inquirenti sono stati tutto il pomeriggio e parte della serata con il suo cliente per degli accertamenti di tipo informatico.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif