Cronaca Modica

Le uova di Pasqua incriminate

Sorprese pericolose

Modica - Nell’ambito di una serie d’ispezioni effettuate negli esercizi commerciali del territorio in vista delle imminenti festività pasquali, i militari della Tenenza di Modica hanno sequestrato 650 uova di Pasqua, contenenti giocattoli privi delle obbligatorie indicazioni sulla sicurezza e quindi potenzialmente pericolosi per la sicurezza dei bambini.

Le uova pasquali “incriminate”, prodotte e distribuite da un nota azienda operante nel catanese e dedita alla produzione del cioccolato, erano esposte alla vendita presso tre punti vendita di una catena di discount di Modica. I militari hanno accertato che le uova non solo contenevano sorprese non adatte ai bambini di età inferiore ai tre anni, ma non riportavano sulla confezione esterna le dovute avvertenze circa la potenziale pericolosità degli stessi gadget.

I distributori e i produttori delle uova di cioccolato sono stati segnalati alla Camera di Commercio, che provvederà a comminare sanzioni amministrative fino ad un massimo di 30mila euro.

Subito dopo l’intervento della Guardia di Finanza, i distributori di zona si sono prodigati a ritirare le uova “irregolari” dal mercato per ri-etichettarle, al fine di poterle nuovamente reimmettere nel circuito di vendita.

Infatti, una volta apportate le dovute integrazioni alla etichettatura del prodotto, a garanzia della sicurezza del consumatore finale, con particolare riguardo all’utilizzo delle relative “sorprese giocattolo”, si può procedere regolarmente alla vendita delle citate uova pasquali.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif