Giudiziaria Ragusa 01/04/2015 10:46 Notizia letta: 1905 volte

Incendio alla Quasimodo, processo da rifare

I fatti del febbraio 2011
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-04-2015/1427878068-0-incendio-alla-quasimodo-processo-da-rifare.jpg&size=667x500c0

Ragusa - Con sentenza del Tribunale per i minorenni di Catania, emessa il 31 Marzo 2015, è stato assolto C.M., all’epoca dei fatti minore di età, accusato di essere l’autore del grave episodio commesso nel Febbraio del 2011 in cui andò a fuoco l’edificio scolastico Quasimodo con notevoli danni e la chiusura della scuola per alcuni giorni.

Dopo un processo, durato quattro anni, l’Avv. Vittorio Cassì, difensore dell’imputato, è riuscito a smantellare l’impianto della Pubblica accusa, rappresentata dal P.M. Dott.ssa Silvia Vassallo, dimostrando l’irrilevanza degli indizi che avevano consentito di arrivare al dibattimento e l’assoluta estraneità del ragazzo.

La formula assolutoria, “per non avere commesso il fatto”, non lascia adito ad alcun dubbio in ordine all’innocenza del ragazzo che all’epoca dei fatti era l’unico dei fermati ad avere 14 anni e come tale era imputabile per legge.

Redazione