Cronaca Roma 04/04/2015 21:38 Notizia letta: 6789 volte

Arrestato modicano, ex fidanzato e stalker di Miss Italia

Lui è Alessandro Blandino
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-04-2015/arrestato-modicano-ex-fidanzato-e-stalker-di-miss-italia-500.jpg

Roma - L’ex fidanzato di miss Italia 1993 ed ex concorrente dell’Isola dei Famosi nel 2010 Arianna David è agli arresti domiciliari per stalking. La denuncia nei confronti di Alessandro Blandino – 32 anni, figlio di un costruttore modicano titolare di un importante bar al quartiere di Roma nord di Conca d’Oro – è scattata a seguito dell’ennesimo atto di violenza. L’uomo ha infatti tentato di investire la David, spuntando all’improvviso a bordo della sua auto. I carabinieri, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, hanno sequestrato all’uomo due fucili e una pistola. “Sentire la libertà nell’aria è la vittoria più grande”, ha scritto il primo aprile scorso la David su Facebook.

Alessandro Blandino avrebbe mostrato da tempo un atteggiamento possessivo, mal sopportando la notorietà della donna e la sua attività televisiva. La relazione tra la David e l’uomo, più giovane di lei, era nata dopo il divorzio della donna dall’imprenditore Marco Bocciolini, con il quale ha avuto due figli. Durante la convivenza l’uomo l’avrebbe picchiata e minacciata con una mazza da baseball. “Ti sciolgo nell’acido”, si sentiva dire frequentemente l’ex miss Italia che ha fornito i particolari delle violenze alle forze dell’ordine con fotografie di lividi e referti medici di maltrattamenti passati.

Arianna David, dopo che la notizia è stata data dai quotidiani, ha però chiesto ai giornalisti di non essere disturbata per commentare l’accaduto: “Sono molto dispiaciuta”, ha scritto su Facebook, “di essermi trovata stamani su tutte le testate giornalistiche per un fatto così delicato e personale. Sono fatti privati e come donna ho avuto la forza di denunciare. A tutti i giornalisti che ora ci sguazzeranno scrivendo cose inesatte chiedo un personale favore di non cercarmi perché io non rilascerò interviste su una vicenda così brutta e triste. Rispettate lo stato d’animo di una donna che ha subito maltrattamenti. Vi ringrazio”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg