Appuntamenti Ragusa 19/04/2015 23:28 Notizia letta: 1333 volte

I 40 volti di Florian

Nell'ambito del progetto I Art
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-04-2015/1429478936-0-i-40-volti-di-vivian.jpg&size=1352x500c0

Ragusa - Nell’ambito del ricco programma della manifestazione “Ragusa in Fiore” promosso dall’Assessorato alla cultura e beni culturali, è inserito un evento che fa parte del progetto I Art “Installazione di videoarte” a cura dell’artista tedesco Florian Tuercke.

La presentazione dell’iniziativa culturale, alla quale interverrà l’Assessore alla cultura, Stefania Campo, si terrà martedì 21 aprile, alle ore 17, presso il Museo Civico di Palazzo Zacco di Via San Vito. L’audio-video Loop dell’artista Tuercke, nato nel 1977 a Nürnberg (Germania), città in cui vive e lavora, illustra quaranta volti; venti maschili e venti femminili, di età ed etnie differenti.

I quaranta partecipanti alla performance artistica sono stati selezionati e filmati in diversi spazi pubblici di Ragusa. Uniti in livelli trasparenti, i diversi visi ripresi si fondono in un volto unico, privo di età, genere ed etnia, dando vita ad un’immagine che presenta le caratteristiche somatiche di un ragusano. Le diverse postazioni in cui sono stati registrati i video si mescolano nello sfondo, creando un motivo astratto di luci, colori e movimento. I rumori ambientali dei diversi siti della città in cui sono state realizzate le riprese, fanno da colonna sonora all’audio video.

“Ragusa – dichiara l’Assessore alla cultura Stefania Campo – è un happening di eventi dove le immagini si sovrappongono, persistono, scompaiono. Siamo contenti di avere ospitato l’artista nella nostra città per un mese”.

L’iniziativa in programma a Ragusa, come detto, rientra nel progetto I ART, ideato e diretto dall’Associazione I WORLD, nuovo movimento artistico e culturale che coinvolge artisti di tutte le discipline e si fonda sulla reinterpretazione dell’universo identitario e delle tradizioni orali attraverso l’arte contemporanea. I ART prevede la realizzazione e messa in rete di Centri Culturali Polivalenti (CCP), realizzati all’interno di prestigiosi immobili comunali aperti al pubblico, già restaurati, dotati di personale ed aventi destinazione d’uso coerente con le attività proposte.

Il programma di I-ART “Artist in residence” prevede la partecipazione di trenta giovani artisti provenienti da ogni parte d’Europa e del Mediterraneo, che da fine marzo a fine aprile si trasferiranno in Sicilia per creare nuove opere d’arte.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg