Attualità Comiso

Il sindaco di Comiso fa lo sciopero della fame

Andrà in tenda

Comiso - Il sindaco di Comiso Filippo Spataro ha cominciato lo sciopero della fame per protestare contro il ridimensionamento dell'ospedale Regina Margherita decisa dall'Asp 7 di Ragusa. Spataro protesta perchè reparto di Chirurgia prevede solo ricoveri ed interventi in day hospital ma non posti letto ordinari (pure previsti dal piano regionale). Una tenda sarà piazzata davanti all'ingresso dell'ospedale.

La replica dell'Asp

Il Sindaco di Comiso annuncia lo “sciopero della fame” con presidio fisico all’ospedale “Regina Margherita”, parte dell’ospedale riunito Vittoria/Comiso.

La Direzione aziendale esprime sorpresa e perplessità in quanto, in data 17 aprile 2015, aveva già comunicato al Sindaco l’intenzione di non procedere, per il momento, alla esecutività della delibera n. 705/2015, che prevede una riorganizzazione dell’attività chirurgica.
Pertanto, allo stato attuale, nulla è stato modificato nel reparto di chirurgia dell’ospedale “Regina Margherita”- Comiso, così da giustificare una manifestazione tanto clamorosa di protesta contro i vertici aziendali dell’ASP.

Il Direttore Generale avrebbe preferito incontrare il Sindaco di Comiso alla riunione della Conferenza dei Sindaci dell’ex provincia di Ragusa, tenutasi questa mattina alle ore 11.00, dove peraltro le scelte dell’Azienda sanitaria sono state, ampiamente illustrate, in un clima di generale e serena condivisone.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif