Sport Strutture sportive 20/04/2015 11:59 Notizia letta: 113 volte

Il calcio italiano e siciliano punta su nuovi stadi per competere in Europa

PokerStars
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429523997-0-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-sui-nuovi-stadi-per-competere-in-europ.jpg&size=749x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429524632-1-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-su-nuovi-stadi-per-competere-in-europa.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429524632-2-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-su-nuovi-stadi-per-competere-in-europa.jpg&size=913x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429523997-0-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-sui-nuovi-stadi-per-competere-in-europ.jpg&size=749x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429524632-1-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-su-nuovi-stadi-per-competere-in-europa.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429524632-2-il-calcio-italiano-e-siciliano-punta-su-nuovi-stadi-per-competere-in-europa.jpg

Tutti gli appassionati di calcio italiani da qualche anno sono costretti a invidiare i nostri cugini europei che vincono a mani basse, guadagnano e comprano i migliori giocatori, chiudendo così un circolo virtuoso nel quale facciamo fatica ad inserirci. Quest'anno però la tendenza sembra iniziare ad invertirsi, complice anche un pizzico di fortuna che non guasta mai, e ci sono tre squadre italiane che sono nei quarti di finale delle coppe europee: la Juventus nella più prestigiosa Champions League; il Napoli e la Fiorentina nell'Europa League. Tutte e tre hanno si sono ben comportate nella gara di andata del loro quarto di finale e hanno ottime probabilità di approdare pertanto in una semifinale.

Tutti sanno che le coppe europee, grazie ai premi e alla visibilità che ne derivano, sono una fonte di guadagno primario per i grandi club calcistici e se le nostre squadre riusciranno a proseguire il loro cammino troveranno quindi importanti risorse economiche per migliorare l'organico e preparare la prossima stagione nel migliore dei modi. Un altro elemento importantissimo che dovremmo iniziare a copiare dall'estero è anche quello dello stadio di proprietà: molti non danno peso a questo elemento, ma uno stadio di proprietà di un club calcistico garantisce non solo gli introiti diretti che derivano dalla vendita dei biglietti per assistere alle partite, ma anche una serie di servizi accessori.

Basti pensare al fatto che quasi tutti gli stadi di proprietà sono dotati di un museo dedicato alla squadra, hanno un piccolo centro commerciale all'interno dedicato al merchandising, ristoranti e spesso anche strutture sportive secondarie fruibili dai visitatori. Lo stadio può essere utilizzato anche per ospitare eventi non strettamente legati al calcio e in effetti in Germania lo stadio più visitato è la Veltins-Arena dello Schalke 04, che deve poco più della metà dei suoi visitatori a eventi sportivi, mentre per il resto lo stadio è stato visitato per entertainment, eventi aziendali e generici.

Interessante è poi come hanno pensato di usare in questi giorni uno stadio a Nanchino, in Cina, dove nel nuovo impianto dello Jiangsu Wutaishan Sports Centre è stato ospitato evento live di poker texas hold'em patrocinato da Poker Stars, uno dei maggiori portali internet dedicati al gioco del poker online, che ha richiamato moltissimi appassionati; una ulteriore dimostrazione come uno stadio di proprietà possa essere una voce importante nel bilancio di un club calcistico, incrementando i ricavi da matchday, ma anche da eventi extra sportivi.
Anche in italia abbiamo avuto esempi di sponsorizzazioni simili, con la partnership Allo stadio con PokerStars tra la Juventus e la società leader del texas hold’em online. Tra i grandi club del nostro campionato, al momento, solo la Juventus dispone di uno stadio di proprietà; e forse non è un caso che da quando è stato completato lo Juventus Stadium non solo i conti della società sono notevolmente migliorati, ma la Juve, grazie a campagne acquisti importanti e ben curate, si è sempre imposta come vincitrice dello scudetto, e quest'anno finalmente sta dimostrando di essere per il momento tra le 8 squadre più forti d'Europa, e forse tra poco anche tra le prime quattro. Il successo dell'operazione, anche da un punto di vista commerciale, è stato innegabile e altre squadre italiana si stanno muovendo in questa direzione per crearsi la propria casa e trovare una nuova fonte di guadagno.

Anche in Sicilia il Palermo progetta un nuovo impianto ed è in questi giorni che è arrivata la notizia che l'amministrazione regionale ha dato l'ok al progetto, realizzato per conto della società rosanero dall'architetto Zavanella. Adesso manca solo l'approvazione finale del consiglio comunale di Carini e poi la costruzione della nuova casa del Palermo Calcio potrà avere il via. Angelo Baiguera, l'executive manager del Palermo calcio ha esternato tutta la soddisfazione della società rosanero, dopo tre lunghi anni di battaglie con la burocrazia per concludere le pratiche.

 

E chissà che questo non consenta ai rosanero di scalare la classifica del campionato di serie A italiano e di affacciarsi in futuro anche su palcoscenici europei, fianco a fianco con le migliori formazioni di tutto il continente. La velocità è importante e un grosso vantaggio sarebbe arrivare prima degli altri. Anche Roma, Milan, Inter e Fiorentina hanno già un loro progetto e se si vuole sfruttare questo vantaggio è importante muoversi con rapidità e senza indugio.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif