Appuntamenti Ragusa 22/04/2015 11:08 Notizia letta: 1847 volte

Leonardo, profilo di un genio. In teatro a Ragusa

Sabato 25 e domenica 26 aprile
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2015/1429693733-0-leonardo-profilo-di-un-genio-in-teatro-a-ragusa.jpg&size=602x500c0

Ragusa - Pittore, architetto, scienziato e scrittore. E' dedicato ad una delle menti più illustri del genere umano il prossimo spettacolo della stagione teatrale del Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla.

Stiamo parlando di Leonardo da Vinci, il genio italiano di cui pregi e virtù, ma anche le stupende invenzioni di uno degli autori del Rinascimento, saranno portate in scena sabato 25 aprile alle 21 e domenica 26 aprile alle 18,30 sul palco del teatro-gioiello nel quartiere barocco. Lo spettacolo dal titolo "Leonardo - profilo di un genio" è la rappresentazione storico/artistica della vita e delle opere, tra cui le famose macchine, del grande Leonardo. Figlio del notaio Ser Piero e di una giovane contadina, ha fin dalla sua giovinezza mostrato il suo grande talento. Leonardo studia da autodidatta anche architettura, ingegneria, anatomia e scrive da sinistra verso destra anagrammando spesso le parole per tenere segreti molti dei suoi appunti. Lavora a Firenze, a Roma a Milano, prima di accettare l’invito del re di Francia Francesco primo e trasferirsi al castello di Cloux. Ed è in Francia che Leonardo conclude il dipinto della Gioconda che aveva iniziato anni prima a Firenze e che regala ai francesi. La Monna Lisa è il quadro più famoso del mondo. Lo spettacolo è un vero e proprio percorso di scoperta (o riscoperta) e di approfondimento della vita e della produzione del grande genio toscano. L'amore per la conoscenza e la ricerca segnarono profondamente la sua produzione artistica e scientifica. Le sue innovazioni nella pittura influenzarono l'arte italiana per oltre un secolo e i suoi studi scientifici, soprattutto di anatomia, ottica e idraulica, anticiparono molte conquiste della scienza moderna. La rappresentazione scenica racconta uno spaccato di vita quotidiana nel grande studio di Leonardo. Attraverso le parole di suoi giovani aiutanti, del suo amico Francesco e del suo allievo Salay, si delinea un profilo ricco, variegato e completo del genio fiorentino. I particolari intimi del suo carattere, le sue abitudini, le ragioni profonde di tanta passione e dedizione. Un viaggio rinascimentale che porterà lo spettatore dentro all'azione, dentro la storia. La storia umana del grande scienziato italiano. In scena sarà presente uno schermo bianco su cui verranno proiettate suggestioni, immagini ricostruite dell'opera del maestro, le invenzioni, i disegni, a voler meglio illustrare e mostrare in dettaglio allo spettatore i particolari dell’ampia produzione di Leonardo. Una proposta multimediale complessa e semplice al tempo stesso. Partendo dal tavolaccio di Leonardo e dal suo lume ad olio, planare con uno sguardo ampio e generoso sull’incalcolabile patrimonio artistico e scientifico che a noi è rimasto dal 1500. Uno spettacolo adatto a tutti, scritto da Laura Tornambene che ne è interprete insieme a Giovanni Arezzo, Tiziana Bellassai e Massimo Leggio che ne firma la regia. La stagione teatrale, diretta da Vicky e Costanza Di Quattro con la consulenza artistica di Carlo Ferreri, è realizzata con il supporto del Senato, della Camera di Commercio di Ragusa, della Banca Agricola Popolare di Ragusa e di altre aziende private per la cultura. Info e prenotazioni al 338.4805550, 333.9443802, 339.2912245, oppure sul sito web www.teatrodonnafugata.it.

Redazione