Giudiziaria Agrigento 25/04/2015 11:07 Notizia letta: 2992 volte

Loris, Veronica: Mi sono confusa, ma non l'ho ucciso

Interrogata
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-04-2015/loris-veronica-mi-sono-confusa-ma-non-l-ho-ucciso-500.jpg

Agrigento - Veronica Panarello, la donna accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni, strangolandolo con delle fascette di plastica e di avere poi gettato il corpo in un canalone di Santa Croce Camerina, il 29 novembre del 2014, ha chiesto di essere nuovamente sentita dalla Procura di Ragusa. Secondo quanto si è appreso, nel corso del faccia a faccia con i pm, la Panarello ha ribadito la sua innocenza. "Non ho ucciso io mio figlio, trovate il vero colpevole" avrebbe detto, aggiungendo: "Posso avere sbagliato nel ricordare il percorso, confuso qualche strada, che non è importante, ma è certo che io Loris l'ho accompagnato a scuola".

Di fronte al pm Marco Rota, inoltre, la donna ha "manifestato dubbi su comportamenti di alcune persone", ma "senza accusare nessuno". Come anticipato dai legali nei giorni scorsi, inoltre, la mamma di Loris ha invitato il marito a "chiedere il divorzio". "Se non crede alla mia estraneità al delitto, come fa a tenersi una moglie che ritiene l'assassina di suo figlio?".

Redazione