Giudiziaria Modica 27/04/2015 18:59 Notizia letta: 2566 volte

Condannati, in appello, i genitori di Larissa

A due anni di reclusione a testa
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-04-2015/1430153993-0-condannati-in-appello-i-genitori-di-larissa.jpg&size=684x500c0

Modica - Assolti in primo grado, condannati in Appello. Sono i genitori della piccola Larissa i responsabili della sua morte. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Catania che ha riformato la sentenza emessa nel mese di febbraio del 2014, condannando a due anni di reclusione ciascuno, con la sospensione condizionale, Cati Memetel, 31 anni, e Vasile Memetel, 33 anni, rumeni, residenti a Modica, difesi dall’avvocato Francesco Riccotti.

Larissa Memetel, sei anni, fu investita ed uccisa da un locomotore il 9 marzo 2011 da un locomotore in territorio di Sampieri, nello sciclitano. Alla sentenza assolutoria di primo grado “perchè il fatto non sussiste” emessa dalla Corte d’Assise di Siracusa, si era appellato il pubblico ministero, Francesco Puleio. I due genitori sono ritenuti responsabili di abbandono di persone minori aggravato e in concorso. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg