Lettere in redazione Scicli 29/04/2015 23:23 Notizia letta: 3135 volte

Ferro, il presidente sciolto

La grande amarezza dell'uscente ex presidente del consiglio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2015/ferro-il-presidente-sciolto-500.jpg

Scicli - Sento il bisogno di esprimere il mio sentimento di dolore per la Città.
E’ un sentimento della medesima natura di quello che sedici mesi fa mi spinse ad imbarcarmi nell’avventura della seconda giunta Susino.
Allora non avevo velleità personali di potere esattamente come oggi non tenevo per andare alle elezioni allo scopo di candidarmi: in tanti sanno che, per ragioni di natura strettamente privata, non avevo nessuna intenzione di ricandidarmi, almeno non questa volta. E comunque, se anche avessi voluto, tale eventualità non rappresentava certo una ragione di vita.
Nel gennaio ‘14 non mi premeva di certo la sopravvivenza politica di Susino: che un naufragio politico sfociasse nelle dimissioni del suo titolare era, anzi, la cosa più logica e naturale del mondo. Ma nel gennaio ’14 il baratro finanziario era l’unica possibilità che si spalancava per la Città: molti fingono di ignorare la drammaticità di tale evenienza che avrebbe visto seguire al fallimento del Comune quello esistenziale dei dipendenti che sarebbero stati mandati a casa e quello economico dei fornitori (in gran parte aziende di nostri concittadini e datori di lavoro di nostri concittadini) che avrebbero “scritto nel ghiaccio” i crediti verso l’Ente.
Per questo mi sento di poter dire, con convinzione, che allora ho fatto la scelta giusta, poi confortata dai fatti, e che oggi il tribunale per me più importante, quello della mia coscienza, mi fa sentire su un livello di grande superiorità morale rispetto a chi, in questo momento, per meschino calcolo personale, gioisce del fango irrimediabilmente piovuto sull’intera Città.
Pur nel profondo sconforto di questo momento, spero ed auguro alla mia amata Città ed ai nostri ragazzi che in questa terrà hanno il diritto di vivere e realizzarsi senza bisogno di dover fuggire, che questa sciagura non abbia conseguenze irrecuperabili.

Guglielmo Ferro
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg