Lettere in redazione Scicli

Scicli, ma ora lo Stato ci difenda realmente

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Scicli - Il Governo Renzi, sostenuto da Venerina Padua, ha decretato che Scicli sarebbe invasa dalla “criminalità organizzata”: cioè Scicli sarebbe una sorta di Corleone o di Chicago di Al Capone.
Se la nostra città vive tale situazione di eccezionalità, lo Stato deve dare risposte eccezionali: quali? Il ripristino dei presidi di legalità che lo stesso Stato, che ora considera Scicli una nuova Gomorra, ha paradossalmente soppresso nel corso degli anni:
- il Commissariato di Polizia;
- la Caserma di Finanza;
- la Caserma di Sampieri;
- la Caserma di Donnalucata;
- il Tribunale di Modica.
Delle due l’una: se lo Stato ha soppresso tali presidi di legalità, voleva dire che la criminalità era irrilevante; ma visto che il Governo Renzi ieri ha sancito che a Scicli la criminalità organizzata domina, tali presidi di legalità vanno ripristinati.
Qualcuno dirà che in tempi di spending review ciò è difficile, ma ricordiamo che i parlamentari – grazie alle tasse che paghiamo – si beccano ben 220.000 € l’anno: con lo stipendio di un parlamentare si potrebbero pagare 10 poliziotti! Per i parlamentari – chiusi nelle loro stanze dorate – forse la crisi non esiste?
Falcone ricordava che "la lotta alla mafia non deve essere soltanto una distaccata opera di repressione”: infatti ci vuole lo sviluppo, la crescita economica: ovvero ci vogliono soldi veri per far crescere la nostra città, per sostenere le imprese agricole turistiche edili..., per migliorare i servizi sociali, etc…
E allora, Senatrice Padua e Onorevole Minardo, datevi finalmente da fare per difendere i cittadini che vi hanno eletti: sarà questo il modo per riscattarvi!
P. S.
Nel Consiglio dei Ministri che ci ha raffigurati come Scampia era presente il Governatore Crocetta, sostenuto da Orazio Ragusa: l’appello di cui sopra vale pure per Crocetta e Orazio: ormai è tempo dell’antimafia dei fatti concreti, dei soldi veri ! Ad esempio, qualche giorno fa la Regione ha approvato gli ennesimi milioni per Ibla: Crocetta – se vuol realmente lottare la sanguinaria “criminalità organizzata” sciclitana – faccia una legge di un solo articolo: “I soldi della Legge per Ibla vengono estesi a Scicli”: allora sì che comincerà ad essere credibile!

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif