Appuntamenti Ispica 09/05/2015 17:37 Notizia letta: 2097 volte

Al via il primo trofeo Vittorio Brambilla

Con 500 d'epoca
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431185891-0-al-via-il-primo-trofeo-vittorio-brambilla.jpg&size=717x500c0

Ispica - Spettacolo, emozioni, sana competizione, passione e tanto divertimento. Tutto questo e molto altro offrirà il 1° Trofeo “Vittorio Brambilla”, un campionato di gimcana riservato alle Fiat 500 d'epoca organizzato dal Club Fiat 500 “Vittorio Brambilla” di Modica, che prenderà il via domenica 24 maggio alle ore 9,00 nel Circuito “Vincenza” in Contrada Mastrella a Ispica.

Il campionato sarà articolato in quattro giornate, che si svolgeranno il 24 maggio, il 2, il 23 e il 30 agosto. Le prime tre si svolgeranno di mattina, mentre l'ultima si terrà di pomeriggio.

Le auto in gara saranno suddivise in quattro gruppi a seconda delle caratteristiche tecniche (cerchi, gomme, carburatore, cilindrata). Dopo le verifiche tecniche e il consueto giro di ricognizione, i piloti - una trentina circa, provenienti dalle province di Ragusa, Siracusa e Catania - si sfideranno sul filo dei secondi su un percorso emozionante, ricco di slalom e gimcane delimitate da segnali e birilli. Una gara in cui precisione e abilità di guida si uniscono al fascino intramontabile delle storiche utilitarie. I piloti che al termine dei due giri di pista cronometrati, avranno realizzato i tempi migliori nelle rispettive categorie, si aggiudicheranno la singola prova e un punteggio più alto nella classifica generale, calcolata sulle quattro gare.

Al termine dell'ultima competizione, domenica 30 agosto è prevista la premiazione con la cerimonia di consegna dei trofei e dei voucher ai primi quattro classificati, nonché dei premi speciali e dei riconoscimenti ai piloti che si sono distinti nelle varie prove libere. Alla cerimonia di consegna dei premi saranno presenti anche Roberto Brambilla, figlio del compianto campione di Formula 1, e altri importanti ospiti.

Redazione