Pubblicità Scicli 09/05/2015 17:17 Notizia letta: 6833 volte

Dr5, l'auto che si paga da sola

Nuova, a 14 mila euro
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184654-0-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184751-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184811-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184891-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431185142-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=375x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184654-0-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184751-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184811-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431184891-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2015/1431185142-1-dr5-l-auto-che-si-paga-da-sola.jpg

Scicli - L’inaugurazione della concessionaria Dr presso il salone di Gino Sortino, in contrada Torre Palombo, tra Scicli e Modica, segna una nuova opportunità per chi vuole acquistare auto nuove, a prezzo competitivo, assicurandosi assistenza e professionalità nel post vendita.
Ragusanews ha provato il top di gamma della Dr.
Definita da un frontale moderno e affusolato, con tanto di luci diurne a led, la DR 5 è una crossover compatta assemblata in Italia con meccanica, telaio e carrozzeria di produzione cinese. Costa 14 mila euro il modello a benzina, 16 mila quello a Gpl.
Ha una dotazione adeguata, che include anche antifurto, clima e sensori di parcheggio. L’abitacolo è ampio, reso più sofisticato e luminoso dai curati rivestimenti, e il baule è ben sfruttabile.
La gamma della DR 5 si basa su un 1.6 a benzina da 118 CV (abbinato alla sola trazione anteriore), affiancato da corrispondenti versioni Bi-fuel a benzina e a Gpl, oppure a benzina e a metano, accreditate della stessa potenza della versione solo a benzina.

Con la DR 5, conviene puntare al massimo risparmio e orientarsi sulla 1.6 Bi-fuel a benzina e gpl o a metano, con prestazioni non troppo distanti dalla versione solo a benzina. Questa crossover ha già un’altezza da terra sufficiente per affrontare qualche facile sterrato, una discreta dotazione e la si porta via al prezzo di un’utilitaria...

Il listino è invitante, soprattutto se si considera la dotazione praticamente “full optional”.
A bordo lo spazio non manca: l’abitacolo è arioso e può ospitare cinque adulti; sfruttabile e pratico pure il bagagliaio.
La linea si ispira a quella della vecchia Toyota Rav4 e non sfigura al confronto con le suv più in voga.

L’auto non ha rivali nel prezzo
All’interno fa molta scena, ha anche i sedili anteriori in pelle di serie. C’è spazio per cinque e le poltrone sono abbastanza comode. Il bagagliaio è abbastanza ampio e facilmente accessibile, e il divano posteriore scorrevole ne accresce la versatilità.

Al primo impatto l’abitacolo ha un aspetto sontuoso. Nella strumentazione si vedono bene gli indicatori a lancetta e c’è anche il termometro dell’acqua, che ormai è presente su ben poche auto.

Chi siede davanti sta comodo ed è “gratificato” dal rivestimento in pelle dei sedili; lo spazio non manca. In compenso, le regolazioni sono facili e si trova subito la posizione di guida corretta. Dietro, tre persone trovano posto comodamente anche in altezza. Il divano scorre, è diviso in due parti e pure lo schienale è regolabile.

Incernierato sul lato destro, il portellone posteriore ha un’apertura di dimensioni notevoli.
Il vano di carico ha una forma regolare e ben sfruttabile, col vantaggio del divano che, oltre ad essere diviso in due parti, può scorrere di 16 centimetri in senso longitudinale aumentando il volume utile a seconda delle necessità. Inoltre, il divano si può facilmente rimuovere per caricare oggetti lunghi fino a 161 cm. Lodevole la soglia di carico bassa (ad appena 57 cm da terra).

In definitiva, un’auto solida, con un rapporto qualità/prezzo invidiabile, e un costo di mantenimento così basso che grazie al Gpl permette di pagarsi da sola.

Redazione