Appuntamenti Giarratana 17/05/2015 22:18 Notizia letta: 4401 volte

Escursione al Museo Aperto di Giarratana e Bosco di Calaforno

Domenica 24 Maggio, ore 8 presso distributore Q8 (strada statale 115 - Ispica)
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2015/escursione-al-museo-aperto-di-giarratana-e-bosco-di-calaforno-500.jpg

Giarratana - Chi volesse fuggire per un giorno dalla noia delle domeniche sul divano e rifugiarsi in un oasi di pace e di verde può seguirci tra i vicoli e le stradine del museo a cielo aperto di Giarratana. Qui, passeggiando tranquillamente per le antiche viuzze del paese, si possono aspirare gli aromi e l'aria pura, godendo della vista di colline verdeggianti.
Il museo a cielo aperto è nato il 14 agosto del 1997, con lo scopo di recuperare la storia, le tradizioni, gli usi e i costumi del XVIII e XIX secolo. Lungo la Via Galilei e la Via Mentana, attraverso le scalinate più caratteristiche del paese, fatte di pietre bianche, sono stati ricreati magistralmente 14 ambienti dedicati alla civiltà contadina e artigiana dove ogni cosa ha un sapore antico. L'itinerario che viene utilizzato nel periodo natalizio per la realizzazione del presepe, si snoda nella parte più antica e più alta del paese, 'u Cuozzu' (il cocuzzolo). Nelle stradine piene di verde e di pace sono stati ricostruiti ambienti e mestieri ormai dimenticati, attrezzi strani e curiosi di un tempo lontano. Le abitazioni con tetto di canne e travi annerite dalle cucine a legna sono state arredate dai vari attrezzi e arnesi, originali, che la civiltà contadina offriva.
La seconda tappa della giornata sarà a circa tre Km a sud di Giarratana, lambita dal fiume Irminio, dove si estende la contrada Calataforno.
Si tratta di una zona ricca di acqua e boschi, al cui interno è possibile trovare la meritata quiete dopo una stressante settimana lavorativa.
Non a caso, L'azienda Foreste Demaniali di Ragusa ha creato qui numerose aree attrezzate.
Raggiungeremo una di queste aree, dove si trovano un vecchio ma funzionante mulino ad acqua e un ipogeo funerario pluricellulare dell'età del rame, considerato tra i più importanti monumenti archeologici della preistoria Siciliana.

La pausa pranzo si svolgerà nell’area attrezzata, dove chi vuole può portarsi dietro della carne o verdure da arrostire…legna e griglie sono a disposizione in loco gratuitamente!

Dopo la pausa pranzo e un relax nell'area attrezzata, esploreremo la zona boschiva circostante.

PROGRAMMA
PARTENZA: 8:00 dal distributore Q8 (STRADA STATALE 115 - ISPICA) .Per chi non fosse ad Ispica il punto di incontro sarà a Giarratana.
EQUIPAGGIAMENTO: Si consiglia un abbigliamento medio (tuta da ginnastica o pantaloni resistenti ai rovi), cappello, scarpe da trekking o da ginnastica (da indossare per tutto il percorso).
DURATA: circa 8 ore
DIFFICOLTA': semplice
PRANZO: carne/verdure da arrostire oppure a sacco (con scorta d’acqua)

Contributo di PARTECIPAZIONE:
I contributi di partecipazione sono le seguenti:
- 5 euro per i soci con Tessera Legambiente
- 7 euro per i non soci
La quota comprende:
• accompagnatore
• copertura assicurativa
Vi ricordiamo che la tessera di Legambiente è valida dalla data di sottoscrizione fino al 31 Dicembre 2015 e vi permette di:
• partecipare a tutte le attività dell’Associazione
• avere la copertura assicurativa per tutti gli eventi organizzati da qui fino a Dicembre 2015
• ricevere la rivista cartacea mensile di Legambiente Nazionale
• ricevere la newsletter nazionale
• ricevere gli aggiornamenti sulle attività e gli incontri che si svolgeranno.

Il costo della tessera varia da 15 a 30 euro a seconda dell’età.

I NON SOCI che intendessero partecipare dovranno comunicare nome, cognome, data e luogo di nascita per permetterci di stipulare l’assicurazione

Redazione