Appuntamenti Ragusa 20/05/2015 19:23 Notizia letta: 2234 volte

Peppe Voltarelli, l'uomo che ha riscoperto il baffo, a Ragusa

Sabato 23
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-05-2015/peppe-voltarelli-l-uomo-che-ha-riscoperto-il-baffo-a-ragusa-500.jpg

Ragusa - Artista calabro, ha scelto come cifra artistica e mission della sua ricerca culturale il recupero del baffo come tratto distintivo somatico degli uomini nel mondo.

Il funambolico cantautore, attore e scrittore Peppe Voltarelli sarà a Ragusa sabato 23 maggio al caffè letterario “Le Fate”.

Porterà in scena lo spettacolo con il quale è in tour, dal titolo “ Il Monumento: lamentarsi come ipotesi” ospite all’interno della rassegna musicale “Cafeine mon amour” diretta da Carlo Muratori. Nell’ottica della promozione di tutti quegli eventi ed iniziative volti alla valorizzazione del territorio che il caffè letterario “Le fate”, con la prestigiosa cassa di risonanza data dalla omonima rivista, persegue da tempo in città, lo spettacolo di Voltarelli in programma sabato sera alle ore 21 rappresenta un momento degno di grande nota. La parte testuale del nuovo spettacolo di Voltarelli è ispirata a “Il Caciocavallo di bronzo”, romanzo autobiografico dello stesso autore calabrese. Parla di un improbabile monumento bronzeo dedicato al formaggio, da costruire in un paese immaginario. L'ambientazione è un villaggio popolato da bizzarri personaggi in cerca di riscatto dalle economie locali e dai percorsi ad ostacoli su strade da sempre in costruzione. Le linee guida sono i legami tra le persone, le fughe, le condivisioni e le separazioni, con il cantato sospeso tra italiano e dialetto calabrese. La consapevolezza che l'amore è un fatto comunitario un diario collettivo un mare grande con delle zattere sopra che cercano disperatamente di avvicinarsi tra loro. Un canto politico di protesta che racconta di uomini disarmati, maturi per nuove riflessioni. La canzone è una luce che rinfresca e che pretende di essere seducente. Saranno 13 i brani che comporranno la parte musicale dello spettacolo tratti dall’ultima fatica discografica di Voltarelli: “Lamentarsi come ipotesi". Si tratta del suo terzo album che chiude la trilogia sull'identità iniziata nel 2007 con l'esordio da solista “Distratto ma però”, e proseguita con il fortunato “Ultima notte a Mala Strana” premiato con la targa Tenco 2010. Gli spettacoli di Voltarelli, l’ultimo il 17 maggio nella sua terra di Calabria, stanno registrando in tutta Italia il tutto esaurito, a dimostrazione del grande talento di un artista che richiama sempre un pubblico molto variegato e numeroso. Prenotazioni e informazioni presso “Le Fate”, caffè letterario diretto da Alina Catrinoiu, in via Sac. G. Di Giacomo. 

Ingresso 10 euro.

Redazione