Appuntamenti Scicli 28/05/2015 15:19 Notizia letta: 2075 volte

Vi dipingo la Madonna delle Milizie. A modo mio

Evento anche al Giardino dei sensi
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432819222-0-vi-dipingo-la-madonna-delle-milizie-a-modo-mio.jpg&size=667x500c0

Scicli - È una Scicli “meravigliosamente” osservata quella che sarà protagonista, assieme ai suoi dintorni, nella mostra che sabato 30 maggio alle 19,30 si inaugura all’interno di K10 Koiné e di Site Mill, l’antico mulino della città barocca patrimonio dell’Umanità. La mostra “MERAVIGLIOSAMENTE”, promossa dal collettivo Site Specific, nasce dalle opere realizzate dagli artisti Paola Angelini di San Benedetto del Tronto, Alessandro Fogo di Thiene e Anna Gramaccia di Perugia durante i loro giorni di residenza artistica trascorsi a Scicli. L’esperienza, vissuta sotto la guida del critico/curatore Andrea Bruciati, si è confermata ancora una volta un’importante occasione sia per gli ospiti che per l’intera collettività sciclitana. La filosofia che sottende il progetto è infatti la promozione incessante della ricerca e della sperimentazione di progetti d’arte contemporanea, per offrire al pubblico nuove visioni creative e trasformare Scicli in un Teatro Vivo.
Obiettivo ampiamente raggiunto già nella prima fase creativa del progetto.
I tre artisti in queste settimane hanno infatti lavorato non solo all’interno del Mulino San Nicolò ma anche presso altri luoghi monumentali della città come per esempio la Chiesa Madre. Una scelta compiuta in armonia con una delle principali finalità del progetto, vale a dire l’incessante contaminazione degli artisti da luoghi a noi familiari per loro spazi nuovi da scoprire in ogni sfumatura. Paola Angelini si è confrontata con un tema caro alla città: il simulacro della Madonna delle Milizie, un'opera sacra che esprime concetti di grande attualità. Alessandro Fogo ha condotto la sua indagine ispettiva artistica più sugli esterni della città, sui propri elementi scultorei che caratterizzano le chiese e i palazzi barocchi, reinterpretandoli attraverso la pittura, e quindi dando nuova forma a mascheroni, cagnoli barocchi e alle statue che fanno bella mostra sulle facciate dei palazzi. Il percorso di Anna Gramaccia si è notevolmente diversificato rispetto a quello dei colleghi ospiti della residenza. L’artista perugina ha condotto una ricerca intima per dare vita ad un’opera più concettuale. Ha eletto il mulino come suo laboratorio e al suo interno ha concepito un’istallazione che, tra carte e tessuti colorati a mano, abbandona la figura, per lasciare spazio a volumi e forme.
Molto apprezzata dagli abitanti della città barocca e dai turisti è stata proprio la possibilità di vivere il mulino come studio, uno spazio divenuto in queste settimane un atelier aperto, dove si è potuto assistere ad ogni fase creativa degli artisti, dal concepimento alla realizzazione materiale delle opere.
In occasione dell’inaugurazione il Giardino dei Sensi di Site Mill – Mulino San Nicolò proporrà una degustazione a cura della Scuola Mediterranea di Gastronomia NOSCO. I finger food e le diverse pietanze saranno preparate con i sapori della tradizione siciliana di Casa Morana attraverso la supervisione del bravissimo chef Giovanni Galesi.
La degustazione sarà accompagnata dalle note profumate di ottimi vini e birre artigianali scelte e raccontate dal sommelier Lorenzo Giannone.
Le serate di degustazione nel GIARDINO DEI SENSI sono ideate per sostenere la ricerca degli artisti contemporanei. La mostra “MERAVIGLIOSAMENTE” sarà aperta fino al 28 giugno 2015.

SITE MILL - Mulino San Nicolò
Un Teatro Vivo, un luogo di sperimentazione per le arti contemporanee.
SITE MILL è uno spazio aperto al confronto in cui l’arte contemporanea e le persone di differenti status si incontrano per animare un dibattito critico che aggiunge valore alla vita.
I mulini hanno scritto pagine importanti della storia del territorio ibleo, luoghi d'incontro della comunità contadina, dove si chiacchierava di fatti e avvenimenti, condividendo il lavoro e la fatica quotidiana.
L'antico mulino di Scicli rivive con l'arte, diventando un simbolo che esprime il concetto fondamentale della trasformazione, metafora di rigenerazione, rinnovamento e vita nuova.

GIARDINO DEI SENSI di SITE MILL
Un'oasi mediterranea immersa in una atmosfera di suoni, aromi, luci, parole, un luogo in cui sostare e rilassarsi per assistere ad eventi di natura diversa: aperitivi d'arte, ambient music, video sound art, reading di poesia, performance letterarie, conferenze, degustazioni, concerti live.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg