Attualità Comiso 28/05/2015 09:01 Notizia letta: 3298 volte

L'arte dei carradores sul corpo di avvenenti modelle

Body painting
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796524-0-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg&size=373x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796985-1-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg&size=385x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796985-2-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg&size=461x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796524-0-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg&size=373x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796985-1-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2015/1432796985-2-l-arte-dei-carradores-sul-corpo-di-avvenenti-modelle.jpg

Comiso - Come contestualizzare l’arte dei carradores per renderla al passo con i tempi. Adattandola a nuove tecniche che la fanno diventare più appetibile. Scommessa vinta quella dell’associazione “Ippos, arte e cultura” che, nell’ambito della rassegna “Le virtù di un territorio”, ha voluto cimentarsi con una sperimentazione che ha colpito nel segno. Infatti, Simone Stella e Giovanna Patanè dell’associazione artistica “Sfumature d’arte” hanno animato, raccogliendo l’invito del presidente di Ippos, Giombattista Novelli, una speciale sessione di body painting. Sul corpo di due avvenenti modelle, infatti, sono riusciti a riportare i motivi stilistici e i richiami decorativi che, di solito, è possibile ammirare sui carretti siciliani. Addirittura, una delle modelle ha indossato una sorta di copricapo a tema che ha reso l’esperimento ancora più affascinante. E il risultato finale si può definire senz’altro entusiasmante visto che le realizzazioni pittoriche sul corpo sono state molto ammirate dai visitatori della prima mostra del carretto siciliano che si sta svolgendo, e che andrà avanti sino a domenica 7 giugno, presso la pinacoteca, ex mercato Ittico di Comiso. Le due modelle sono state fotografate dagli esperti componenti dell’associazione Pentaprisma di Vittoria. Un successo a tutto tondo. Così come molto interessante, è stato il convegno nel corso del quale, martedì scorso, è stato proiettato un video-documentario che racconta la storia della nascita dell’associazione Ippos e della Valle dell’Ippari. “Sono stati due momenti molto significativi – afferma il presidente Novelli che ricorda come l’iniziativa sia sostenuta dal Comune di Comiso, dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa e dal marchio d’area “Viaggio negli Iblei – che ci hanno permesso di comprendere quanta attenzione ci sia da parte dei comisani, degli iblei in genere e, comunque, dei numerosi visitatori che ci sono venuti a trovare, nei confronti dei maestri del carretto. Un’arte antica che merita di essere conosciuta in maniera approfondita”. Le iniziative programmate proseguono anche oggi quando alle 17 ci sarà l’esibizione degli artisti di strada con il gruppo Amp in collaborazione con la Dfw. Sarà presentato uno spettacolo di fuoco, con corsi di giocoleria di base, bolas e fachirismo. Domani, venerdì 29 maggio, musica e dj set con l’Amp Crew dalle 20 a mezzanotte. Un modo per coinvolgere anche i più giovani sulle note delle varie tendenze musicali del momento. Sabato 30 maggio, inoltre, alle 17, spazio alla poesia presso la sala Gesualdo Bufalino. L’appuntamento sarà curato da Sergio D’Angelo con la presentazione del libro “Circo/Stanze” della giovane emergente scrittrice Claudia Distefano. Alle 21, inoltre, la compagnia teatrale I Malavoglia metterà in scena la commedia “Cercasi marito pensionato, basta ca mori subitu” con la regia di Giuseppe Cucinotta. Anche domenica 31 maggio sarà ricca di appuntamenti. Alle 10 la cooperativa sociale “PietrAngolare” presenterà la giornata sulla disabilità e, contestualmente, il proprio progetto. Dalle 11 ci saranno i lavori dimostrativi della cooperativa che saranno poi riproposti a partire dalle 17. Alle 18, la sala Bufalino ospiterà il convegno “Per un nuovo senso di noi” con relatore il dott. Salvatore Pace. Alle 19,30 sarà presentato il libro “Immergersi” di Giovannella Sallemi mentre alle 20,30 è in programma lo spettacolo “Cunti e canti” con il narratore Ciccio Schembari e con i canti di chitarra di Fiammetta Poidomani.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif