Appuntamenti Ragusa 30/05/2015 18:40 Notizia letta: 1747 volte

Invasione di televisori a tubo catodico a Marina

Fino al 31 maggio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-05-2015/1433004094-0-invasione-di-televisori-a-tubo-catodico-a-marina.jpg&size=447x500c0

Ragusa - Nuovi avvistamenti a Marina di Ragusa. Vecchi televisori apparsi in differenti punti del borgo marinaro. Al loro interno trasmissioni multicolori indefinite, come alla ricerca di un segnale. Sembra abbiano perso il loro centro propulsore. I “tentacoli” elettrici che nei giorni scorsi hanno infestato come radici di una grande pianta il prospetto frontale del Met, iniziano adesso a dare i primi indizi sulla nuova installazione #Met2b - Urban Art MEeTing 2015. Da ieri sera, venerdì 29 maggio, e fino a domani domenica 31 maggio, vecchi televisori a tubo catodico posizionati dietro le vetrine di diversi esercizi commerciali di Marina di Ragusa anticipano e annunciano l’anima del nuovo progetto artistico firmato dagli architetti Elisa Muccio e Danilo Dimartino. Le tv sembrano alla ricerca di un segnale, talvolta più debole, ma che poi si sintonizza, forte e chiaro, per trasmettere varie selezioni visive, un found footage a cura di Alessandro De Filippo. Schegge, frammenti, estratti o intere documentazioni che raccontano, attraverso differenti punti di vista, la televisione. I lunghi fili elettrici tranciati che ricoprono la facciata del Met vivono un’ideale connessione con i televisori disseminati per la città. E’ come se li attirassero a sé per riconnettersi alla propria linfa. In piazza Torre si è già simbolicamente acceso il monoscopio, quasi ad avvertire che le trasmissioni riprenderanno presto, “ci scusiamo per la momentanea interruzione…”. Bisognerà attendere fino a lunedì 1 giugno per scoprire la nuova istallazione completa e dare ufficialmente il via alla nuova edizione della manifestazione che ogni anno attira a Marina di Ragusa artisti e creativi, dando loro la possibilità di sprigionare la propria fantasia e offrire nuova veste e nuova vita attraverso l’arte urbana all’installazione voluta da Thomas Battaglia negli spazi del Met. Appuntamento dunque a lunedì 1 giugno per scoprire ogni dettaglio di #Met2b 2015.

Redazione