Cronaca Pozzallo 31/05/2015 13:29 Notizia letta: 19036 volte

Due donne investite alla Marza, 28enne in pericolo di vita. Preso il pirata

Travolte da un'auto pirata. Lui è ai domiciliari
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2015/due-donne-investite-alla-marza-28enne-in-pericolo-di-vita-preso-il-pirata-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2015/1433088019-1-due-donne-investite-alla-marza-28enne-in-pericolo-di-vita-preso-il-pirata.jpg&size=889x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2015/due-donne-investite-alla-marza-28enne-in-pericolo-di-vita-preso-il-pirata-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2015/1433088019-1-due-donne-investite-alla-marza-28enne-in-pericolo-di-vita-preso-il-pirata.jpg

Pozzallo - Avevano trascorso una serata piacevole in un locale della costa. Ad attenderle c'era un terribile incidente, causato da un criminale, un pirata della strada, che è stato arrestato stamani e sottoposti ai domiciliari. 

Due ragazze sono state investite mentre attraversavano la litoranea Marina Marza-Pozzallo. Una è in condizioni gravissime. E’ il bilancio dell'incidente avvenuto nella tarda nottata di sabato, poco distante da un noto locale dal quale la giovane era appena uscita. Le due giovani sono state travolte da un’auto pirata mentre attraversavano la strada.

La 28enne più grave, residente a Pozzallo, si trova ricoverata in condizioni critiche nel reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Modica. La ragazza è stata investita mentre attraversava la strada dopo esser uscita dal locale assieme ad un’amica, pure lei travolta dal mezzo, ma in maniera meno grave. Questa è ricoverata nel reparto di ortopedia dell’ospedale modicano con varie fratture e contusioni ma non è in pericolo di vita. Per lei 30 giorni di prognosi. L’automobilista, dopo aver travolto le ragazze, è fuggito.

Sono intervenuti i carabinieri e l’ambulanza del 118.

Il pirata della strada è stato arrestato stamattina.

Intorno alle quattro ha investito le due 28enni pozzallesi.

Vincenzo Franza, ispicese di 37 anni, imprenditoree edile, era alla guida della sua Peugeot 205. Stava percorrendo la S.P. 46, giunto in prossimità del Pub “SODA”, sulla Marina Marza-Pozzallo, verosimilmente a causa del suo stato di ebbrezza alcolica, perdeva il controllo del veicolo, travolgendo le due pozzallesi, V.C. e S.C..

Il conducente del veicolo, dopo la collisione, si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato dai militari della Stazione di Ispica, e tratto in arresto, per guida in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e lesioni gravissime.

I militari, che hanno effettuato i rilievi planimetrici e fotografici, hanno sottoposto a sequestro il veicolo.
F.V., dopo le dovute formalità di rito, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato accompagnato presso la sua abitazione ove rimarrà agli arresti domiciliari. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg