Attualità Chiaramonte Gulfi 22/06/2015 11:54 Notizia letta: 2060 volte

360 musicisti a Chiaramonte, capitale della musica

Festa europea della musica
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-06-2015/1434967150-0-360-musicisti-a-chiaramonte-capitale-della-musica.jpg&size=479x500c0

Chiaramonte Gulf - A fine serata i musicisti che si sono esibiti ieri sono stati più di 360, mentre le formazioni sono state 39. Sono queste le cifre che già da sole raccontano il buon riscontro della Festa europea della musica, organizzata a Chiaramonte Gulfi per il secondo anno consecutivo dall’amministrazione comunale e dalla consulta giovani. Un buon successo anche di pubblico: molte, infatti, le presenze arrivate ieri sera a Chiaramonte e che hanno trascorso l’intera serata in giro per le vie principali del centro ascoltando gruppi, cori, formazioni scolastiche, band, dj, solisti. Le postazioni, in tutto, erano cinque: in corso Umberto (Santa Teresa, Municipio, Santa Caterina), piazza San Salvatore e piazza Duomo. La postazione del Municipio è stata riservata ai Dj, mentre quella di piazza San Salvatore alle formazioni più numerose, principalmente ragazzi provenienti dal mondo della scuola: si sono esibiti in questo luogo, infatti, l’orchestra dell’istituto S.A. Guastella, l’orchestra della scuola media M. Schininà, il gruppo corale Mariele Ventre e il gruppo corale Armida. L’intera manifestazione, invece, è stata aperta dalla sfilata del Corpo Bandistico “A. Scarlatti” di Chiaramonte Gulfi. I musicisti che partecipano alla festa della musica aderiscono ad un format europeo che viene riproposto ogni anno in qualunque città voglia aderire: sempre il 21 giugno (giorno del solstizio d’estate), e sempre a titolo gratuito. Ieri sera, si sono esibiti musicisti già consolidati, come ad esempio i Quattro allegri ragazzi storti, Giuliana Cascone, Dario Campo o il duo Licitra/Casamichele. Diverse, invece, le formazioni o i solisti che hanno approfittato di questa occasione per debuttare nel panorama musicale. L’ultima band ad esibirsi e che ha chiuso la serata è stata l’inedita Kamehameha Cartoon Cover Band, formazione ragusana con tanto di fan club proveniente dall’Arcadia Comics and Games che ha chiuso con un medley delle tre sigle di Dragon Ball (non poteva mancare, visto il nome della band), praticamente richiesto a gran voce dal pubblico e proponendo un bis di Ufo Robot-Goldrake. Il tempo a disposizione per ogni esibizione è stato di circa 20 minuti. Ogni postazione aveva un presentatore e, a fine esibizione, è stato dato a tutti i partecipanti un attestato di partecipazione. Il presidente della consulta dei giovani, Giancarlo Catania, ha dichiarato: “E’ sotto gli occhi di tutti il successo di questa edizione. Abbiamo avuto un ottimo riscontro sia per quanto riguarda le iscrizioni che le visite. Sono tantissime, infatti, le presenze di stasera. Ringrazio tutte le associazioni che hanno aderito, gli sponsor e l’amministrazione comunale per aver creduto nella realizzazione di questa bellissima manifestazione”.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg