Attualità Chiaramonte Gulfi 25/06/2015 10:22 Notizia letta: 1999 volte

San Giovanni è sciuto

E' protettore della città
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-06-2015/san-giovanni-e-sciuto-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-06-2015/1435225721-1-san-giovanni-e-sciuto.jpg&size=375x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-06-2015/san-giovanni-e-sciuto-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-06-2015/1435225721-1-san-giovanni-e-sciuto.jpg

Chiaramonte Gulfi - Sono terminati ieri sera i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, protettore di Chiaramonte Gulfi. Come ogni anno, infatti, il simulacro è stato portato attraverso le vie cittadine a partire dalle 20.30 circa, momento in cui si assiste alla tradizionale “sciuta”. Come sempre, la città ha risposto con grande devozione e sono stati tantissimi i fedeli che si sono radunati per assistere alla processione, soprattutto durante la seconda parte della serata. Il simulacro, durante il suo percorso, viene portato in visita in alcune chiese della città: la prima ad essere visitata, in ordine cronologico, è stata Santa Maria di Gesù. Successivamente, il simulacro si è recato a San Vito e, infine, a San Filippo. Tappa fondamentale resta l’arrivo in piazza Duomo dove il predicatore, padre Giuseppe Damigella, ha parlato della figura del Battista, della sua vita, e del ruolo essenziale avuto da questo santo nelle scritture e ha aggiunto: “Giovanni Battista è il personaggio che fa da cesura fra l’Antico e il Nuovo Testamento”. Il simulacro è rientrato all’interno della propria chiesa intorno alla mezzanotte.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg