Attualità Siracusa 30/06/2015 15:42 Notizia letta: 2384 volte

Con la cultura si mangia. Tre mln 300 mila euro d'incasso per le Tragedie

Le rappresentazioni classiche piacciono
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-06-2015/con-la-cultura-si-mangia-tre-mln-300-mila-euro-d-incasso-per-le-tragedie-500.jpg

Siracusa - Oltre 115 mila presenze con un incasso che ha sfiorato i 3 milioni e 300 mila euro. Numeri da record per il 51 esimo ciclo di spettacoli classici della Fondazione Inda al teatro greco di Siracusa. La trilogia del mare, con le tragedie "Le Supplici" di Eschilo, diretta da Moni Ovadia, "Ifigenia in Aulide" di Euripide con la regia di Federico Tiezzi e "Medea" di Seneca affidata a Paolo Magelli, ha superato il numero di spettatori della stagione del Centenario, il 2014 (114 mila presenze).
Una stagione che continua con la messinscena della Medea di Magelli il 13, 14 e 15 luglio al Colosseo di Roma.
Ma l’Inda pensa già all’anno prossimo: per il cinquantaduesimo Ciclo di spettacoli classici saranno messe in scena "Elettra" di Sofocle, "Alcesti" di Euripide" e "Fedra" di Seneca. Il testo di Sofocle, rappresentato nel 1956, nel 1970 e nel 1990, e l'opera di Euripide, in cartellone nel 1992, sono in programma dal 13 maggio al 19 giugno 2016. La tragedia di Seneca, invece, sarà messa in scena dal 23 al 26 giugno al Teatro Greco di Siracusa per poi partire in tournée nei più importanti teatri antichi.

Redazione