Cronaca Modica 30/06/2015 13:26 Notizia letta: 2321 volte

Arrestato un colombiano

Deve scontare un residuo di pena
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-06-2015/1435663599-0-arrestato-un-colombiano.jpg&size=533x500c0

Modica - Il 26 giugno personale del Commissariato di Modica procedeva nei confronti del noto pluripregiudicato modicano, di origini colombiane Affè Edgar Mauricio, di anni 27, in atto sottoposto alla Sorveglianza Speciale della P.S., dando seguito al ripristino dell’ordine di esecuzione per la carcerazione, dovendo lo stesso scontare una pena residua di anni 1, mesi 7 e giorni 6 di reclusione; nonché giorni 20 di arresto a seguito di sentenza della Corte di Appello di Catania con la quale era stato condannato per reati di droga.
L’arrestato era già noto alla Polizia per aver commesso, sin dalla giovane età, sovente in concorso con altri giovani, reati di danneggiamento aggravato, minaccia, violenza privata e ingiurie e furto. Nel 2010 veniva nuovamente tratto in arresto in esecuzione ad una misura di custodia cautelare per il reato di estorsione, rapina aggravata e spaccio di droga, venendo in seguito condannato alla pena di anni 4 relativamente al reato di estorsione ed a mesi quattro per il reato di ricettazione.
Tuttavia, dopo la scarcerazione avvenuta nel gennaio 2014 e la successiva sottoposizione alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale della P.S., sembra che le vicende giudiziarie in cui è incappato AFFE’ non si siano ancora concluse.
Infatti, l’arrestato al termine delle incombenze di rito veniva associato presso la Casa Circondariale di Ragusa ove sconterà detta pena residua

Redazione